Basato sulla stessa piattaforma della Lamborghini Urus, dovrebbe debuttare a giugno

La famiglia dei SUV di Ingolstadt sta per allargarsi ulteriormente e accogliere l’Audi Q8, il grosso SUV/coupé anticipato in queste ore da un primo video teaser accompagnato da una manciata di immagini dove la silouette dell’auto emerge dal buio. Un modello caratterizzato da dimensioni generose e linea posteriore del tetto che scende dolcemente verso la coda. Uno stile che richiama, alla lontana, quello della “cugina” Lamborghini Urus, con cui la Q8 condividerà il pianale, l’MLBEvo utilizzato anche da Bentley Bentayga e Volkswagen Touareg.

Ispirata alla concept

Andando a guardare le foto della Q8 Sport Concept vista lo scorso anno a Ginevra, i punti di contatto sembrano numerosi e viene da pensare che la Q8 di serie non differirà molto dal prototipo che l’ha anticipata. Chissà se come lei monterà il sistema mild-hybrid composto dal 3.0 V6 TFSI e compressore a comando elettrico, per un totale di da 476 CV e 700 Nm di coppia. Un’informazione che, assieme a tutti gli altri dettagli, dovrebbero venir svelati a giugno, quando l’Audi Q8 verrà svelata al pubblico, probabilmente in occasione del Salone di Shanghai.

Interni high-tech

Con ogni probabilità l’abitacolo della Q8 riprenderà l’impostazione delle nuove Audi A8 e A7, con una coppia di monitor al centro della plancia e un altro davanti al guidatore. Similmente dovrebbe fare il comparto di assistenti alla guida, a dare vita a un sistema di guida autonoma di Livello 3 con la possibilità di lasciare volante e pedali nelle “mani” dell’elettronica in determinate situazioni.