La casa del Double Chevron fornisce all'amministrazione capitolina quattro veicoli completamente elettrici

Prosegue la liaison fra il Comune di Roma e la mobilità elettrica. Stavolta è il turno del Gruppo PSA che forte della vittoria con il team DS Virgin all’e-Prix di Roma ora rafforza il legame con la città Capitolina fornendo all’autoparco di Roma Capitale due Citroen C-Zero e due Citroen Berlingo Full Electric dopo la vittoria del bando pubblico. I quattro veicoli del Double Chevron, consegnati ufficialmente alla sindaca Virginia Raggi, saranno utilizzati per fini istituzionali in comodato d’uso gratuito per un anno e sei mesi e rappresentano un ulteriore tassello nell’impegno del Comune di Roma di rendere a emissioni zero metà del suo autoparco entro tre anni.

L'impegno dell'elettrificazione

Un impegno quello della elettrificazione che vede protagonista anche il Gruppo PSA che ha nei suoi programmi sette modelli elettrici di nuova generazione entro il 2021 assieme a 8 modelli Ibridi plug-in e l'elettrificazione dell'intera gamma nel 2025. In questo contesto sarà determinante l'apporto del marchio DS che, con la partecipazione al campionato FIA di Formula E, ha il compito di sviluppare e sperimentare batterie e sistemi elettronici che consentano di aumentare le prestazioni, allungando, ad esempio, l'autonomia tra una carica e l'altra.

 

In questo quadro s’inserisce la fornitura a Roma Capitale che ora si compone di 5 modelli di vetture e 2 di veicoli commerciali. Le C-Zero: 4 posti dalle dimensioni compatte con un ottimo spunto in partenza e la velocità massima di 130 km/h, grazie al motore elettrico da 64 CV, saranno adatte ai trasferimenti urbani e suburbani. Più orientato a impieghi di servizio è il multispazio Berlingo Full Electric forte della sua silenziosità, di un motore da 67 CV e 200 Nm di coppia e della possibilità di ricarica rapida che in 30 minuti consente di avere l’80% della capacità delle batterie.

Fotogallery: Citroen C-Zero e Berlingo Full Electric a Roma Capitale