Fra le novità della quarta edizione ci sono più sfilate e una mostra di prototipi e esemplari unici. Si parte il 6 giugno

E’ significativo che l’organizzatore Andrea Levy non abbia parlato ieri degli stand all’aperto nel Parco Valentino, la prerogativa del salone gratuito che Levy ha fondato 3 anni fa. La rassegna si è affermata in Italia proprio grazie alla formula del tutto inusuale rispetto ad altre analoghe, visto che fra i viali del parco torinese sono esposte all'aperto in piccole vetrine alcune fra le più recenti auto in vendita. La quarta edizione di Parco Valentino (6-10 giugno) non perderà questa caratteristica ma diventerà una rassegna molto più dinamica e “viva”, ha spiegato ieri Levy nell’ultima conferenza stampa prima del via, con tante esibizioni nelle piazze di Torino e un ricco programma di raduni e omaggi.

 “Sfilano” anche Horacio Pagani e Giorgetto Giugiaro

La prima di queste esibizioni è in calendario alle 20.00 di mercoledì 6 giugno, quando sfileranno per il centro di Torino una serie di auto guidate dai presidenti e dai rappresentanti delle case automobilistiche per l’Italia. Levy ha anticipato che sarà al via anche Horacio Pagani, oltre a Giorgetto Giugiaro ed i numeri uno – solo per citarne alcuni – di Dallara, Mercedes e Porsche. Dalle 14.00 partirà invece una mostra di prototipi in viale Mattioli, all’interno di una struttura provvisoria dopo che il Comune ha negato l’agibilità all’ultimo per una sala del vicino spazio espositivo. Sempre dalle 14.00 si potrà visitare nel cortile del Castello del Valentino una mostra dedicata ai 50 anni della Italdesign, che verrà festeggiata al pari della Porsche (i 70 anni di attività “cadono” proprio l’8 giugno).

 Tutto gratuito, come il biglietto per le mostre

Gli avvenimenti di Parco Valentino 2018 sono gratuiti, ma come nelle ultime edizioni viene chiesto un biglietto elettronico per accedere ad alcune esibizioni (come quella sui prototipi): si può richiedere gratuitamente registrandosi sul sito parcovalentino.com nella sezione Biglietto Gratuito 2018. Il biglietto non serve invece per accedere all’esposizione di auto nel parco o per curiosare ai raduni, come quello dei proprietari di Alfa Romeo storiche o di Dallara Stradale (il primo in Italia). Levy ha confermato infine che le case automobilistiche presenti al Salone vero e proprio sono 38, ma entro il 6 giugno potrebbero aggiungersene altre 2 o 3.

Fotogallery: Parco Valentino 2018, la presentazione a Torino