Saranno i film alla base del Concorso d'Eleganza 2018, l'importante rassegna a cui da quest'anno partecipano anche le F1

Il meteo "ballerino" di questi giorni fa pensare il contrario, ma con l'inizio di maggio ha preso il via la grande stagione per gli amanti delle auto storiche e da collezione: il 16 maggio scatterà infatti la Mille Miglia e nove giorni dopo inizierà il Concorso d'Eleganza di Villa d'Este 2018, a Cernobbio (Como), fra le principali rassegne al mondo in cui appassionati espongono gioielli a quattro ruote con valutazioni stellari. L'edizione 2018 del Concorso d'Eleganza (25-27 maggio) è stata presentata nelle scorse ore e si ispira quest'anno al tema di Hollywood sul lago.

51 modelli di 20 case automobilistiche

Il filo conduttore della rassegna è quindi il cinema, dall'era dei film muti a quelli più recenti. Le 51 auto in gara verranno suddivise in otto categorie, appartengono a 28 costruttori diversi e sono state costruite fra il 1909 e il 1985. L'auto preferita dalla giuria riceverà il premio Coppa d'Oro Villa d'Este, il più ambito, ma nel corso dell'esposizione otterranno un trofeo anche un prototipo moderno (nel 2017 è stata la Renault Trezor) e un'auto fra quelle in gara scelta dal pubblico (Coppa d'Oro Villa d'Este), che potrà accedere solo domenica a Villa Erba.

Nella giuria c'è anche un designer della Apple

La grande novità di quest'anno è la presenza al concorso di monoposto da Formula 1: sono previste quelle realizzate fra il 1950 e il 1988. La giuria che dovrà assegnare il premio Coppa d'Oro Villa d'Este è presieduta da Lorenzo Ramaciotti, a capo fino al 2015 dello stile per la FCA, ma nella squadra sono presenti anche Ian Cameron (ex numero uno dello stile per la Rolls Royce), Harm Lagaay (ex responsabile dello stile per le BMW, Ford e Porsche) e da quest'anno anche anche Sir Jonathan Paul Ive, grande appassionato di auto ma noto in tutto il mondo per dirigere il centro stile della Apple.

Fotogallery: Concorso d'Eleganza Villa d'Este