A Modena ci saranno la Stinger da 370 CV e il crossover ibrido Niro

Il conto alla rovescia sta per arrivare a 00:00 e si apriranno finalmente i cancelli dell’Autodromo di Modena per i Motor1Days 2018, il nostro e vostro appuntamento all’insegna dei motori. Tutti i tipi di motori: da quelli dotati di tanti cavalli per divertirsi in pista a ben più parchi sistemi ibridi, indispensabile tassello nel mosaico che ci porterà alla mobilità 100% elettrica. Due estremi che si incontrano in Kia, presente alla 2 giorni in Autodromo con la Stinger da 370 CV e la Niro in versione ibrida e plug-in.

Leggi anche:

La berlina per gli hot lap

È l’ammiraglia della Casa coreana e rappresenta la punta di diamante della sua produzione, con la carrozzeria da berlina/coupé, le sue misure importanti (4,8 metri di lunghezza) e le linee sportive che dicono già tanto di lei. Poi c’è il vero protagonista della Kia Stinger: quel V6 di 3,3 litri turbo benzina da 370 CV e 510 Nm di coppia capace di far toccare i 100 km/h con partenza da fermo in 7,7” e toccare i 230 km/h di velocità massima. Una Gran Turismo pronta a scatenarsi con Adriano, Andrea e Giuliano nei nostri hot lap in pista.

Related Topics:

Il crossover ibrido

Punta invece tutto sul contenimento dei consumi e su una carrozzeria che più alla moda non si può la Kia Niro, crossover nato ibrido e disponibile in 2 versioni: ibrido normale e plug-in. Il primo può percorrere circa 2 km in modalità elettrica mentre il secondo, grazie a un pacco batterie più potente, ha un’autonomia di più di 50 km senza che il 1.6 benzina entri in gioco. Entrambe le versioni saranno disponibili per test drive, per permettervi di provare cosa vuol dire guidare elettrificati.

Fotogallery: Kia Stinger, alle origini delle granturismo