La nuova generazione della SUV tedesca ha un enorme schermo per il sistema di infotainment, secondo solo a quello delle elettriche californiane

Ieri vi abbiamo raccontato come va la nuova Touareg, che dopo l'uscita di scena della Phaeton è l'ammiraglia del marchio Volkswagen. Oggi invece ci concentriamo su tutta la tecnologia che la grande SUV made in Wolfsburg porta con sé, portandola in alcuni casi anche al debutto assoluto sul marchio tedesco. Prima di entrare nello specifico, però, bisogna ricordare che lo spettacolare Innovision Cockpit, ovvero la strumentazione completamente digitale da 12,3 pollici e il sistema di infotainment da 15 pollici prerogativa dell'allestimento Advanced, che costa 11.000 euro in più rispetto allo Style, in cui non è disponibile nemmeno a richiesta. Optional è anche lo Steering Pack da 3.000 euro, che include le ruote posteriori sterzanti, le sospensioni pneumatiche a regolazione elettronica e le barre antirollio attive. Head-up display e Night vision costano invece rispettivamente 1.350 e 1.950 euro, mentre servono altri 1.000 euro per avere il Safety Pack che somma l'assistente per la marcia in colonna, quello per il cambio di corsia e quello per gli incroci. Vediamo le dotazioni più interessanti nel dettaglio.

Innovision Cockpit

Salendo sulla nuova Touareg non si può non rimanere colpiti da quella specie di televisione che si trova al centro della plancia. A stupire sono sia le dimensioni che il rivestimento in vetro, ma anche la sensibilità al tocco e la risoluzione da 1920x1020 pixel. Quando poi si inizia a “smanettare” per imparare tutti i suoi segreti, allora è meglio prendersi un pomeriggio libero. I due display sono integrati in un’unica interfaccia realizzando un ambiente digitale continuo, che occupa un unico asse visivo e di comando. Al di là delle funzioni e delle capacità di connettività che rappresentano lo stato dell'arte dell'infotelematica e della navigazione, sono impressionanti le possibilità di personalizzazione inserite in un layout grafico concettualmente simile a quello di uno smartphone. In alto c'è la barra di stato personalizzabile, in basso quella per la gestione del climatizzatore – al centro c'è il tasto per ritornare nella home - e a sinistra sei riquadri che riproducono i tasti “fisici” maggiormente utilizzati. Il resto del display è personalizzabile a piacere nelle dimensioni e nella gestione dei “preferiti”, allo stesso modo della strumentazione.

 

Tesla interiors
Volkswagen Touareg - Focus tecnologia

4-Corner

Posto che le sospensioni della nuova Touareg sono multi-link a cinque bracci – realizzate in acciaio e alluminio - sia all'anteriore che al posteriore, è il trittico ruote posteriori sterzanti, sospensioni pneumatiche a regolazione elettronica e barre antirollio attive (eAWS) a fare davvero la differenza. Queste ultime due (una sull'asse anteriore e una su quello posteriore) sono elettromeccaniche, con un motorino di posizionamento che ne collega i due lati facendoli ruotare l'uno rispetto all'altro oppure disaccoppiandoli del tutto. In questo modo viene ridotto il rollio in alcune situazioni e migliorato il comfort in altre, senza contare la maggiore escursione delle sospensioni in offroad. Le ruote sterzanti posteriori, invece, ruotano controfase rispetto a quelle anteriori fino a 37 km/h per aumentare l'agilità; oltre questa velocità ruotano invece nella stessa direzione dell'avantreno migliorando la stabilità perché il passo si allunga. Le sospensioni pneumatiche, infine, possono alzare l'assetto della Touareg di 25 o 70 mm nelle due modalità per il fuoristrada, oppure abbassarlo fino a 25 mm oltre i 120 km/h, tanto che la velocità massima sale da 235 a 238 km/h. Da fermo, infine, si può selezionare il “livello di carico” per abbassare tutta l'auto di 50 mm.

Volkswagen Touareg - Focus tecnologia
Volkswagen Touareg - Focus tecnologia
Volkswagen Touareg - Focus tecnologia

Night Vision

La nuova Touareg è la prima Volkswagen disponibile con sistema di ausilio alla visione notturna Night vision. Una telecamera termografica rileva la radiazione infrarossa emessa dagli esseri viventi. Le persone e gli animali rilevati vengono evidenziati in giallo o rosso a seconda del grado di rischio su un’immagine in bianco e nero trasmessa all’Active Info Display. Se il sistema Night vision rileva un potenziale pericolo, avvisa il guidatore con un avvertimento sull’Active Info Display ed eventualmente sull’head-up display. Contemporaneamente, i freni e il dispositivo di assistenza alla frenata vengono allertati per avere la massima potenza frenante in caso d’emergenza. Inoltre, in combinazione con le nuove luci IQ.Light a LED Matrix interattive, le persone che si trovano in una zona potenzialmente pericolosa vengono illuminate con un breve flash sia per avvisarle che per renderle maggiormente visibili.

Volkswagen Touareg - Focus tecnologia
Volkswagen Touareg - Focus tecnologia

Fotogallery: Volkswagen Touareg - Focus tecnologia