Nel 1968 usciva il film che ha reso immortale la sportiva americana. E oggi Ford la celebra con un’edizione speciale

Dieci minuti con Steve McQueen al volante sono per sempre. Tanto è bastato alla Ford Mustang, nel film Bullitt del 1968, per entrare nell’immaginario collettivo come icona della sportiva americana  e non uscirne più. A 50 anni dal film, Ford celebra la Mustang di McQueen con una versione in edizione limitata, di cui in Italia arriveranno, non a caso, 68 esemplari. L’auto è ora ordinabile nelle concessionarie Ford, previa registrazione online alla pagina dedicata, a partire da 57.400 euro.

48 CV in più dal motore 5.0

In quanto tale, la versione Bullitt non poteva che essere disponibile col motore più americano che ci sia, il V8 aspirato da 5 litri di cilindrata. Rivisto nell’Open Air Induction System, nel collettore di aspirazione, nei corpi farfallati da 87 mm e forte del modulo di controllo elettronico della Shelby Mustang GT350, questo propulsore arriva a 459 CV, contro i 421 di partenza, con 529 Nm di coppia. Fra tutte le tinte disponibili per la Mustang, per la Bullitt Ford ha scelto quelle più scure, in onore alla protagonista del film. La carrozzeria è dunque in Dark Highland Green, sulla quale risaltano le cromature della griglia anteriore e i cerchi in alluminio in stile Torq Thrust da 19”, al di sotto dei quali si intravedono le pinze della Brembo verniciate di rosso.

 

2019 Ford Mustang Bullitt Euro Spec
2019 Ford Mustang Bullitt Euro Spec
2019 Ford Mustang Bullitt Euro Spec

Tenebrosa

Dentro spiccano invece il pomello del cambio bianco, il badge numerato e, soprattutto, l’impianto audio B&O Play da ben 1.000 Watt di potenza, distribuiti fra 12 diffusori. Altri dettagli - che contano - sono i sedili Recaro neri con cuciture verdi e, dal punto di vista tecnico e le sospensioni a controllo elettronico MagneRide.

Leggi anche:

 

Fotogallery: Ford Mustang Bullitt, 68 per l'Italia