Il SUV inglese ha fatto il pieno di flash ed è stato fra i modelli più fotografati dai suoi potenziali clienti

A giudicare dalle immagini sembra che intorno alla Rolls Royce Cullinan non ci sia mai stato nessuno. Noi che eravamo al Concorso d’Eleganza Villa d’Este invece possiamo dirvi che le fotografie pubblicate dal costruttore inglese non rendono giustizia all’auto, che è stata fra le più fotografate in occasione della sua prima passerella in pubblico, avvenuta poche settimane dopo l’esibizione davanti a un ristretto pubblico di giornalisti e clienti. Il bagno di folla è stato un buon segno per Rolls Royce, visto che a Villa D’Este si trovavano molti potenziali clienti, sempre più orientati ad un modello alto da terra.

Più vendite, anche fra i giovani

La Cullinan sarà un modello fondamentale per il costruttore inglese, che dopo 112 anni di storiaà lancerà il suo primo SUV, destinato non soltanto a far aumentare le vendite nel mondo ma soprattutto a rendere appetibile il marchio a clienti più giovani di quelli che finora hanno comprato le ammiraglie Ghost e Phantom: la Cullinan infatti è una vettura più giovanile e meno “seriosa” rispetto alla berline per cui è nota la Rolls Royce, destinata quindi a diventare papabile anche da automobilisti meno anziani. Il costruttore inglese ha consegnato l’anno scorso 3.362 auto in tutto il mondo. Non è chiaro quante saranno dopo l’arrivo della Cullinan, ma non è azzardato pensare a un aumento in doppia cifra.

Leggi anche:

Alta da terra, ma sempre Rolls

Il SUV non si allontana dallo stile massiccio e spigoloso delle Ghost e Phantom, a partire dall’enorme cofano anteriore, ma è dotato di una personalità ben marcata e ha dimensioni lontane da tutte le altre auto da terra oggi in vendita: è lungo 5,34 metri e ha un passo di ben 3,29 metri. Il motore V12 è lo stesso 6.75 della Phantom, ma eroga 570 CV e sviluppa ben 850 Nm di coppia. L’interno ha 4 o 5 posti e ogni sorta di comfort, a partire dalle sospensioni ad aria a controllo elettronico, in grado di adattarsi alle condizioni della strada e variare così il molleggio.

Fotogallery: Rolls-Royce Cullinan a Villa d'Este