Batteria a scelta, da 300 o 450 km di autonomia, 7,8 secondi da 0 a 100 km/h e strumentazione digitale

Kia gioca in casa e presenta al Salone di Busan la nuova Niro EV, il crossover elettrico con un’autonomia fino a 450 km che dalla seconda metà del 2018 sarà venduto in Corea del Sud e a seguire anche in Europa. A rendere praticamente unica la Kia Niro EV, come autonomia e segmento di mercato paragonabile solo alla cugina Hyundai Kona Electric, è però il motore elettrico da 150 kW (204 CV) e 395 Nm che le permette di accelerare da 0 a 100 km/h in 7,8 secondi.

“Tiger-nose” solo accennato

La terza rappresentante della famiglia Niro, già composta dalle versioni hybrid e plug-in hybrid (qui la prova consumi), si riconosce facilmente dal frontale con mascherina “tiger-nose” chiusa e stilizzata che include lo sportellino per la ricarica. In più ci sono le luci diurne a LED sagomate a punta di freccia, prese d’aria modificate, finiture blu e cerchi in lega da 17” con finitura diamantata bicolore. Modifiche sono state apportate anche alla coda che ospita un paraurti ridisegnato con dettagli blu e nuovi gruppi ottici a LED.

Kia Niro EV

Quadro strumenti digitale da 7”

La Kia Niro elettrica cambia anche nell’abitacolo che per la prima volta accoglie la strumentazione digitale su schermo LCD da 7”, stessa diagonale del display touch per l'infotainment al centro della plancia. La leva del cambio sparisce per lasciare il posto, per la prima volta in casa Kia, ad un selettore circolare del tipo “shift-by-wire”. In questo modo la console centrale è stata ridisegnata per accogliere un portaoggetti più grande nella parte anteriore, mentre una luce sulla plancia mostra all’esterno lo stato della ricarica.

Batteria da 39,2 o 64 kWh

A seconda delle proprie necessità il cliente può avere sulla Kia Niro EV due diverse batterie: una da 39,2 kWh che garantisce un’autonomia elettrica di 300 km (ciclo WLTP) o una da 64 kWh di capacità per oltre 450 km di autonomia. Nel secondo caso, collegando la Niro ad una colonnina di ricarica rapida da 100 kW è possibile fare l’80% del pieno in 54 minuti. L’accumulatore litio-polimero è posizionato nella parte bassa del pianale per garantire stabilità di marcia e una dinamica di guida che viene definita “più simile a quella di una berlina”.

Leggi anche:

Fotogallery: Kia Niro elettrica, le prime foto