La versione Diesel biturbo da 239 CV, prossima al debutto, ottiene il miglior giro per SUV a 7 posti

Il tracciato completo del circuito del Nurburgring, la mitica Nordschleife o “inferno verde”, ha un fascino così magnetico e una forza evocativa così grande da attirare a sé ogni Costruttore in cerca di record. Il più recente è quello della Skoda Kodiaq RS, versione sportiva con il Diesel 2.0 BiTD da 239 CV non ancora in vendita che col tempo di 9’29”84 stabilisce il nuovo primato al Nurburgring per i SUV a sette posti. Insomma, nella sua categoria di “ruote alte” con tre file di sedili la Skoda Kodiaq RS è la più veloce al Ring, ma per vederla senza camuffature dovremo aspettare fino alla presentazione ufficiale al prossimo Salone di Parigi (4-14 ottobre 2018).

Guida Sabine Schmitz, una garanzia

A guidare il SUV ceco lungo le 154 curve del leggendario autodromo tedesco, che misura 20.832 metri, non è stato un pilota qualsiasi, ma una veterana della pista come Sabine Schmitz, vincitrice qui della 24 Ore, già al volante del famoso “Ring Taxi” e con un bagaglio di oltre 30.000 giri al Nurburgring. La Schmitz ha così commentato l’impresa: “La Skoda Kodiaq RS è molto divertente da guidare in pista e credo proprio che in futuro la incontrerò spesso su questa pista”. Il nuovo SUV ad alte prestazioni, che nelle parole di Sabine “affronta in scioltezza curve, salite e discese del Nurburgring” entra quindi nel club molto esclusivo dei super SUV, anche se a gasolio.

2019 Skoda Kodiaq RS teaser

Anche il suono degli scarichi è sportivo

Oltre all’esclusivo motore a gasolio biturbo da 239 CV la Skoda Kodiaq RS propone lo scarico con sonorità sportiva Dynamic Sound Boost e l’assetto a controllo elettronico DCC con scelta della modalità di guida. Così sarà la versione di serie che scopriremo fra qualche mese e così è la vettura che ha stabilito il nuovo record, camuffata per non svelarne in anticipo i dettagli sportivi, ma senza modifiche meccaniche. A titolo di confronto ricordiamo che i SUV più veloci al Ring vedono al primo posto l’Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio con un tempo di 7'51"7, seguita da Porsche Cayenne Turbo S (7'59"74), Range Rover Sport SVR (8'14"), Porsche Cayenne Turbo (8'13"), BMW X6 M (8'20") e Jeep Grand Cherokee SRT8 (8'49") guidata dalla stessa Sabine Schmitz.

Leggi anche:

Gallery: Skoda Kodiaq RS 2019