I collaudatori stanno spingendo parecchio per la messa a punto di quello che è il modello più rivoluzionario della storia Porsche

Porsche è entrata nella fase finale dello sviluppo di quella che, senza ombra di dubbio, diventerà l'auto più rivoluzionaria della sua storia, la Taycan, ovvero l'elettrica al 100%. Un'auto a batterie in pieno stile Porsche, dal momento che si parla di una potenza di circa 600 CV e, non c'è motivo di dubitare, un handling a prova di... Nürburgring. Proprio qui, sui 20 km abbondanti di asfalto più difficili e famosi del mondo, i collaudatori stanno mettendo a durissima prova il progetto del cambiamento.

In consegna a fine 2019

Fase finale non significa che l'auto sia pronta per i concessionari: le prime consegne dovrebbero avvenire a fine 2019, ma è adesso che si delinea il carattere della macchina. Il video che potete vedere qui sotto, dello yuotuber Automotive Mike, mostra una Taycan con tanto di scarichi: non fatevi ingannare, sotto la carrozzeria non c'è alcun motore a combustione ma solo un fiume di elettricità capace di lanciarla da 0 a 100 km/h in circa 3,5 secondi. 

 

L'80% della ricarica in 15 minuti

La Taycan veloce lo sarà anche nelle operazioni di ricarica: grazie a un caricatore da 800 Volt le basteranno 15 minuti per rifornire l'80% delle batterie, senza contare che, fra le varie evoluzioni di prodotto, è prevista anche la ricarica a induzione (da pavimento). A livello di dimensioni, posizionandosi a metà strada tra la 911 e la Panamera, la Taycan potrebbe essere considerata una rivale della Tesla Model 3, ma il target della tedesca sarà più alto: se l'americana è arrivata (o meglio, sta arrivando...) come l'elettrica "per tutti", la Porsche non è e non vuole essere una macchina per la diffusione della mobilità elettrica. Il suo scopo è la rappresentazione del cambio di rotta della Casa e di tutto il Gruppo Volkswagen, di cui fa parte.

Fonte: Automotive Mike on YouTube

Leggi anche:

Gallery: Porsche Mission E spy foto