Il campione portoghese ha ricevuto dalla Jeep uno fra i primissimi esemplari del SUV col V8 6.2 da 700 CV

Al ritorno dalle vacanze Cristiano Ronaldo non troverà ad attenderlo solamente i compagni di squadra e migliaia di tifosi, gli stessi che lo hanno accolto come un re al momento della presentazione alla Juventus, ma anche un'auto molto speciale che soltanto in pochi avranno la fortuna di poter guidare: il campione portoghese ha ricevuto dallo sponsor Jeep un esemplare in comodato d'uso della Grand Cherokee Trackhawk, il SUV da 700 CV ordinabile nel nostro Paese da poche settimane che Ronaldo guiderà (o farà guidare) tutti i giorni per recarsi nel centro sportivo della Juventus alla periferia di Torino.

Ronaldo l'ha voluta sobria

La Trackhawk assegnata al campione portoghese è la stessa che lo ha accolto domenica al suo arrivo all'aeroporto di Caselle. I colori scelti si discostano da quelli che abbiamo visto finora sulla Gran Cherokee Trackhawk, fotografata in tutte le immagini con vernici e cerchi piuttosto chiassosi: Ronaldo ed i suoi assistenti invece hanno scelto il grigio metallizzato Billet (un optional da 1.150 euro), cerchi in lega da 20” ad effetto satinato (1.000 euro) e rivestimenti in pelle color tabacco. Questi non sono presenti sul configuratore ufficiale dell'auto, quindi c'è da pensare che siano stati realizzati su misura. Così allestita la Grand Cherokee Trackhawk costa 130.000 euro, ma il costruttore sarà ben felice di prestarla all'attaccante, che nella scorsa stagione sportiva ha guidato per esigenza di sponsor una Audi RS7 Performance.

Leggi anche:

Pesa 2,4 tonnellate ma è veloce come una sportiva

Il SUV statunitense è il più potente oggi sul mercato e ha un motore V8 6.2 sovralimentato da 700 CV, meno dei 717 dichiarati per la versione disponibile negli Stati Uniti. Le prestazioni sono da “cavallo” di razza, tanto è vero che Jeep dichiara un tempo di 3,7 secondi per l'accelerazione 0-100 km/h e una velocità massima di quasi 290 km/h. Per frenare da 100 a 0 km/h bastano invece 37 metri, nonostante il peso sia nell'ordine dei 2.400 chili. La Trackhawk è dotata inoltre del cambio automatico a 8 marce e del Launch Control, un sistema che permette di partire a “fionda” senza far pattinare troppo a lungo le ruote.

Fotogallery: Jeep Grand Cherokee Trackhawk