E’ quello di Ercole Colombo, grazie al quale il database di immagini di Motorsport Images tocca quota 23 milioni di foto

Se si parla di motorsport sono tre, fondamentalmente, le nazioni che ne hanno scritto la storia: Germania, Gran Bretagna e Italia, in rigoroso ordine alfabetico. Solo l’ultima, però, può vantare il marchio, anzi la Scuderia che è sinonimo stesso di corse, in particolare di Formula 1: stiamo parlando ovviamente della Ferrari. Un’icona a cui Ercole Colombo ha dedicato tutta (o quasi) la sua vita professionale, creando così il più grande archivio fotografico privato al mondo. Un’immensa raccolta di fotografie che ora fanno parte dell’archivio digitale di Motorsport Images. Il più grande network al mondo dedicato alle corse a motori continua dunque ad attingere alla conoscenza dei "mostri sacri" del settore; si pensi per esempio a quanto fatto nel recente passato con Giorgio Piola

Motorsport Gallery, appuntamento alla prossima settimana

Sono addirittura 23 milioni gli scatti che compongono Motorsport Images e, da questi, verrà effettuata una selezione dei più iconici per il servizio artistico sul motorsport in edizione limitata ovvero Motorsport Gallery - il cui lancio è programmato per la prossima settimana. L’investimento nell’archivio di Ercole Colombo, tra le altre cose, è coerente con la gestione di Motorsport Newtwork della più grande community online Ferrari, ovvero Ferrari Chat.

40 anni con la macchina fotografica in mano

Il lavoro di Ercole Colombo con la Ferrari inizia 40 anni fa e in questo lungo periodo ha prodotto immagini di ogni genere: momenti in pista, ai box e testimonianze intime di Enzo Ferrari, raccolte grazie al rispetto che si instaurò fra i due. Il lavoro di Colombo copre ovviamente anche il periodo d’oro del team, ovvero quello del dominio di Michael Schumacher dal 2000 al 2004, e arriva fino al giorno d’oggi.

I nomi prestigiosi si Motorsport Network sono ormai tanti

Quello di Colombo è solo l’ultimo, in ordine temporale, dei grandi nomi su cui Motorsport Network ha deciso di investire: degli archivi del più grande network dedicate al mondo dedicato alle corse fanno parte i lavori di Sutton Images, LAT Images, Rainer Schlegelmilch e Giorgio Piola.