Il crossover potrebbe arrivare anche in una variante sportiva, che non punterà sullo 0-100 km/h ma sul comportamento fra le curve

Per un gruppo di ingegneri è relativamente facile “spremere” il motore di un’auto elettrica, in maniera da regalarle uno spunto 0-100 km/h sui livelli di un dragster. E’ più difficile invece lavorare sulla dinamica di guida, che ha bisogno di regolazioni più complesse, costose e apprezzate in genere solo dai “puristi”. Jaguar ha scelto però di seguire questo secondo approccio sulla variante ad alte prestazioni del crossover a batterie I-Pace, un modello con la sigla SVR ancora non confermato dai manager dell’azienda (ma le indiscrezioni in tal senso non sono state nemmeno smentite...) che abbiamo provato ad immaginare con questa ricostruzione grafica.

Sobria ma appuntita

Secondo le informazioni che abbiamo raccolto, la Jaguar I-Pace SVR non dovrebbe avere un look estremo e super-aggressivo come le altre SVR della casa inglese, ma farà capire di essere più grintosa e “affilata” grazie ad alcuni sapienti tocchi di stile all’esterno. Sul fascione anteriore infatti spiccheranno le aperture di raffreddamento maggiorate per i freni, il baffo anteriore sarà più accentuato e sulle fiancate troveranno posto minigonne più profonde, che faranno sembrare il crossover più schiacciato verso terra. A cambiare saranno anche le ruote (dal look più grintoso) e lo scudo posteriore, dove potrebbe far “capolino” un nuovo estrattore dell’aria.

Per conoscere la I-Pace:

Veloce fra le curve, non sui rettilinei

Le novità previste sulla I-Pace SVR saranno molto più marcate in termini di guida, come ha rivelato Hanno Kirner al magazine Autocar. Il responsabile dei nuovi modelli ha spiegato infatti che lui ed i suoi collaboratori si sono già domandati come potrebbe essere una SVR elettrica, che non dovà solamente rivelarsi velocissima nello spunto 0-100 km/h. A suo dire infatti i clienti della Jaguar preferiscono guidare tutti i giorni un’auto divertente piuttosto che fare una o due volte lo 0-100 km/h in 2,0 secondi. Di conseguenza i tecnici lavoreranno sul comportamento fra le curve, a partire dall’assetto, che dovrebbe rivelarsi difficile da calibrare visto che la I-Type ha i pesi distribuiti al 50/50 fra i due assi.

Fotogallery: Jaguar I-Pace SVR, il rendering