Il sistema ricorda automaticamente di controllare i sedili posteriori

Ha debuttato lo scorso anno a bordo del Pathfinder e ora il dispositivo anti-abbandono di Nissan, chiamato RDA (Rear Door Alarm) si appresta a sbarcare a bordo di tutti i modelli 4 e 5 porte che la Casa giapponese commercializza negli Stati Uniti. Un sistema ideato inizialmente da 2 mamme, Elsa Foley e Marlene Mendoza, con un funzionamento elementare ma che può evitare tragici incidenti con bambini abbandonati in auto.

Tutto merito della lasagna

L’idea è venuta dopo che la signora Mendoza aveva lasciato una bella porzione di lasagne sui sedili posteriori. Per fortuna l’unico inconveniente in quel caso fu un po’ di puzza in abitacolo e nulla più. “E se avessi dimenticato qualcosa di più importante?” La risposta alla domanda si chiama Rear Door Alarm e si affida a dei sensori che monitorano le portiere posteriori. Se queste vengono aperte e chiuse prima di avviare il veicolo ma non quando si giunge alla meta, si avviano diversi avvisi, prima sul monitor del computer di bordo e poi con colpi di clackson. Così si evitano tragiche dimenticanze. Il sistema naturalmente è configurabile e pienamente disattivabile.

Leggi anche:

E in Italia?

Per ora la tecnologia RDA è riservata unicamente alle Nissan in vendita negli Stati Uniti e non si sa se e come arriverà anche in altri paesi, Italia compresa. Intanto da noi il Ministro dei Trasporti Danilo Toninelli ha proposto di rendere obbligatori i dispositivi anti abbandono da installare nei seggiolini auto, con la promessa di far varare la legge (e quindi modificare il codice della strada) entro l’autunno del 2018.

Fotogallery: Nissan Rear Door Alert di serie sui modelli USA