Debutterà al Salone di Parigi e sarà basata sulla piattaforma CMP

Dopo la fase iniziale DS ha dato via al secondo atto della propria vita, iniziato con l’immancabile SUV chiamato DS 7 Crossback e che continuerà con altre auto a ruote alte, con la prima che si chiamerà DS 3 Crossback e avrà l’aspetto che vedete nel render che vi proponiamo oggi. Se è vero che ve ne avevamo parlato già qualche mese fa, oggi riusciamo a essere ben più precisi e vicini a quello che sarà l'aspetto definitivo dell'auto. Un’auto completamente nuova, basata su un’architettura inedita e pronta a ospitare differenti tipi di motorizzazioni, dalle classiche con cilindri e pistoni alle mild-hybrid, fino alle 100% elettriche.

Più piccola e sinuosa

La parentela con la DS 7 è evidente, soprattutto nel frontale, con la grossa mascherina esagonale e le DS wings ai lati. A cambiare sono le forme, molto più dolci e tondeggianti sulla DS 3 Crossback, con le luci anteriori più elaborate e un aspetto generale più sinuoso, ma comunque aggressivo. Si nota poi un elemento derivato dalla DS 3, modello che con l’arrivo della Crossback dovrebbe scomparire dai listini, ovvero la “pinna” che spunta nella parte anteriore delle portiere posteriori. Un elemento molto caratterizzante che “muove” la fiancata e rende immediatamente riconoscibile la DS 3 Crossback. All’interno rimarrà la classica impostazione con strumentazione digitale e monitor touch per l’infotainment sistemato nella parte superiore della plancia. Intorno ci sarà un tripudio di materiali ricercati e plastiche morbide, come sulla sorella maggiore. Un dettaglio non da poco per un che si infilerà in un segmento particolarmente agguerrito che comprende Audi Q2 e Volkswagen T-Roc, con le quale condividerà anche la lunghezza di circa 4,2 metri.

Leggi anche:

Benzina, diesel, ibrida o elettrica

La grande novità della DS 3 Crossback sarà però un’altra: la piattaforma CMP che, assieme alla EMP2, farà da fulcro per tutti i modelli del Gruppo PSA. Un pianale nuovo capace di ospitare sia classici motori benzina e diesel sia unità elettrificate mild-hybrid o 100% elettriche. Il nuovo SUV piccolo francese sarà quindi anche a emissioni zero, con autonomia di circa 300 km garantite da un pacco batterie da 50 kWh.

Fotogallery: DS 3 Crossback, il rendering