Auto e bambini possono andare d'accordo, con pochi accorgimenti in grado di migliorare il rapporto

Tempo di vacanze e anche tempo di viaggi in auto in famiglia. Noi adulti ci sappiamo adattare alle circostanze, i nostri bambini un po’ meno, per evitare di rovinare il nostro trasferimento o la vacanza on the road, però, basta adottare qualche piccolo accorgimento. Non è vero, se qualcuno lo credesse, che bambini e auto non vadano accordo, l’importante è non considerare i nostri piccoli passeggeri come noi e saper andare incontro alle loro esigenze.

1. Sempre sui seggiolini e ben allacciati

Il primo punto fondamentale, Abbiamo parlato moltissime volte di come i bimbi in auto debbano viaggiare sempre e comunque con gli appositi dispositivi di ritenuta (i seggiolini) a seconda dell’altezza del peso e dell’età e questa cosa non deve ammettere deroghe, in maniera assoluta. Qunidi bimbi ai loro posti seduti sui seggiolini e con tutte le cinture allacciate sempre. Non cedete mai alle richieste dei bimbi, sedete dietro con loro, datevi magari il cambio alla guida, ma in nessun caso fateli viaggiare fuori dai dispositivi di ritenuta. 

2. Evitate tragitti troppo lunghi

A meno che non sappiate perfettamente che sono in grado di sostenerle evitate lunghe tirate in auto. Se possibile programmate una tappa intermedia per un lungo trasferimento o se la vostra vacanza è on the road, magari cercate di organizzare tappe massimo ogni 300/350 km.

Leggi anche:

3. Tenete il climatizzatore sempre a temperatura costante

Considerate la maggiore insofferenza alla temperature più calde. I bambini hanno la stessa percezione del caldo e del freddo che abbiamo noi, ma sono più insofferenti, quindi quando sentono un disagio lo comunicano fino a quando il disagio non smette. Per evitare continue discussioni il consiglio è quello, per esempio, di raffreddare l'abitacolo un po’ prima di far salire i nostri bimbi e tenere la temperatura costante in auto.

4. Evitate i liquidi subito prima di metterli in auto

Se sappiamo o abbiamo il dubbio che in nostri bimbi possano soffrire la macchina evitiamo di metterci in auto subito dopo mangiato e sopratutto dopo avere bevuto molto, come per esempio dopo una abbondante colazione magari a base di latte. Il giorno del viaggio magari cambiamo un po’ le abitudini e privilegiamo dei cibi secchi come biscotti evitando di esagerare con i liquidi. 

5. Scegliete di partire quando i bimbi sono più stanchi

Privilegiate gli orari di partenza in cui sapete che i vostri bimbi possano dormire. Se per voi non è un problema potete viaggiare di notte, ma anche le primissime ore del mattino vanno bene in modo da allungare un po’ il sonno, oppure durante il riposino pomeridiano o la sera. Ognuno di voi sa quali sono gli orari dei vostri figli. Evitate semplicemente quelli in cui sapete siano più attivi. Considerate che l’auto nella maggior parte dei casi concilia il sonno quindi se sono messi nelle condizioni giuste i nostri piccoli si addormenteranno.

6. Preparate degli snack da dare in viaggio

Quando i bimbi hanno fame o diventano insofferenti o se preferite mangiare aiuta a superare la noia. Sul fatto di somministrare cibi durante la marcia in auto ci sono pareri contrastanti. Meglio evitare se non possiamo tenerli sempre sotto controllo o sicuramente in caso di bimbi piccoli alle prime “armi” come i cibi solidi. In tutti gli altri casi un piccolo snack magari che non sporchi troppo (se tenete all’auto) può aiutare a far passare un po’ di insofferenza e tenerli occupati.

7. Fateli distrarre e fatevi coinvolgere nei loro giochi

Siate disposti a chiacchierare con loro e dimenticate di ascoltare la vostra musica preferita in auto, a meno che non sia la preferita anche dei vostri figli. Mettete da parte l’"orgoglio" e giocate con loro, coinvolgeteli se volete nel viaggio, prendendo spunti dal panorama, insomma, occupateli e occupatevi (di loro). Durante le soste fateli scendere a sgranchirsi le gambe e giocare un po’ dategli la possibilità di scaricare un po’ di energia tenta a bada durante il viaggio, senza esagerare ovviamente. 

8. Abbiate tanta pazienza

Ultimo, ma non meno importate, consiglio. Viaggiare con dei bambini necessita di una grande dose di pazienza. Metterete in conto l'imprevisto, la sosta non programmata, piccoli stravolgimenti alla road map, insomma siate flessibili. I bimbi, per fortuna aggiungerei, non ragionano come noi e quindi con loro il viaggio può assumere caratteristiche molto diverse da quelle che ci eravamo prefissati e questo non sempre vuol dire peggiori, anzi.

Fotogallery: Bimbi in auto, come viaggiare in vacanza [VIDEO]