La V12 di Sant'Agata strappa il record alla supercar di Zuffenhausen

Solitamente nel calendario delle Case auto prima viene la data di presentazione e successivamente, se il modello presentato ha ben più di qualche velleità sportiva, iniziano ad arrivare comunicati riguardanti record sul giro. Magari al Nurburgring, l’inferno verde eletto a paradiso di tutte le supercar del pianeta, intente a portarsi a casa il tempo più veloce lungo i circa 20 km di asfalto. Ci sono poi eccezioni che confermano la regola, come la Lamborghini Aventador SVJ che, ben prima del suo debutto in quel di Pebble Beach, ha comunicato di aver strappato alla Porsche 911 GT2 RS il record sulla Nordschleife.

Meno 3

La V12 di Sant’Agata ha infatti fermato il cronometro a 6’44” e 97 centesimi, circa 3 secondi in meno rispetto alla coupé di Zuffenhausen, mossa dal 6 cilindri boxer da 700 CV. Non si conoscono invece i numeri della Lamborghini Aventador SVJ, ma sappiamo che al suo servizio c’è il sistema ALA 2.0 (Aerodinamica Lamborghini Attiva), evoluzione di quanto già visto sulla Huracan Performante, ex detentrice del primato di auto di serie più veloce sul circuito tedesco col tempo di 6’52” e 1 centesimo.

Leggi anche:

Testa a testa

Nell’attesa di scoprire stile e tutti i numeri della Lamborghini Aventador SVJ possiamo gustarci il video del suo giro al Nurburgring, messo a confronto con quello della Porsche GT2 RS. Naturalmente i 2 filmati sono sincronizzati al secondo, così da poter avere sempre un riscontro preciso di come le 2 supercar divorano l’asfalto del tracciato tedesco. Provate ad esempio a guardare 00:51 del video: c'è quasi un secondo di differenza a vantaggio della Porsche. Poi, poco a poco, il Toro raggiunge e infine passa la coupé della Cavallina.

Gallery: Lamborghini Aventador SVJ, il record al Nurburgring