Chi ha visto il film "Una settimana da Dio" l'avrà riconosciuta. E proprio vedendo quel film, il nostro Andrea se ne è innamorato. Ecco qualche dritta...

Certi amori sono unici, singolari, nascosti, ma non per questo meno forti. Prendete Andrea per esempio. E' innamorato della Datsun 240Z anche grazie ad un'altra passione del nostro eroe, ovvero la cinematografia. E proprio in un film la 240Z è apparsa negli anni passati, in quel "Una settimana da Dio" che vede protagonista Jim Carrey e che, proprio a bordo della Datsun, sogna di avere tra le mani una Saleen.

Linee conosciute

Un modello molto significativo per il marchio Nissan. proprio nel periodo della 240Z, molti modelli iniziarono a prendere il nuovo nome. La 247 fu presentata nel 1969 e subito attirò l'attenzione di America ed Oriente. Il motivo è presto detto: con linee del genere, ricordava vagamente e lontanamente vetture mitiche e sognate come la Ferrari GTO o la Jaguar E Type. Oltretutto, una Datsun costava molto meno delle suddette. Certo, non era proprio una vettura compatta con i suoi 4,13 metri ed il passo di 2 metri e mezzo, però riusciva a mostrarsi in tutta la sua fierezza.

Leggi anche:

Difficile da trovare

Certo, nell'universo dell'usato, trovarne una risulta complicato, sopratutto in Italia. Anni fa, proprio Andrea, trovò un esemplare preparato a 28.000 euro. Forse troppi, ma al giorno d'oggi si possono trovare delle 260 0 280 - magari un poco meno affascinanti - con cambio manuale a circa 12.000 euro. Pensateci se volete distinguervi con un mezzo insolito, affascinante e degno di Jim Carrey.