Continua a farsi vedere, la variante a 3 volumi della tedesca. Qui in un video spia durante i collaudi

Non si fa altro che parlare di SUV, ma nel mondo - per esempio nel mercato più importante, la Cina - le berline piacciono ancora, anche quelle compatte. Fra queste, una delle più attese dei prossimi anni (tra fine 2019 e inizio 2020) è la seconda generazione di CLA, ovvero la berlina su base Classe A, che proprio per il mercato orientale avrà anche una versione a passo lungo. Eccola in questo video di Automedia durante i collaudi sugli oltre 20 km del Nurburgring.

Nel segno della continuità

Com'era facile aspettarsi, la nuova CLA conserva la stretta parentela - tecnica e stilistica - con la Classa A da cui deriva. Ovviamente, l'aggiunta del terzo volume, per quanto compatto, modifica pesantemente le proporzioni (migliorando peraltro la penetrazione aerodinamica), anche perché il tetto, almeno da quello che si intuisce da queste immagini, inizia prima la sua discesa verso il posteriore dell'auto. Il tutto, ovviamente, dovrebbe riflettersi, seppur in piccola misura, anche sulla capacità di carico e sulla disponibilità di cm per la testa di chi siede dietro. 

Leggi anche:

Confermata la AMG

Rappresentano una nicchia di mercato, ma alle sportive nessuno vuole rinunciare, indipendentemente dal segmento di mercato. Così è anche per la CLA, di cui è confermata la versione 45 AMG, accreditata di oltre 400 CV, spremuti dal 2.0 turbo a 4 cilindri e affidati alla trazione integrale 4Matic, ulteriormente affinata. Anzi, a proposito di sportive, la Stella raddoppia: per competere con l'Audi S3, ecco la CLA 35, con potenza attorno ai 300 CV e la trazione ancora una volta integrale. Infine, un dettaglio a cui i più attenti avranno fatto caso fin dal primo secondo del video: la CLA dei collaudi ha dei fari alogeni vecchio stile. Tranquilli, sulla versione definitiva non ce ne sarà traccia. 

Fotogallery: Mercedes CLA, foto spia durante i collaudi al 'Ring