Un tweet di Cosworth, poi cancellato, rivela il dato relativo alla potenza. Se confermato, si tratterebbe del motore aspirato più potente del mondo

Aston Martin Valkyrie, mai nome fu più azzeccato. Perché, stando al tweet diffuso dal produttore del motore, Cosworth (e poi cancellato) la hypercar inglese avrebbe qualcosa come 1.130 CV. Per cavalcate trionfali verso il traguardo – magari quello del giro veloce al Nurburging – proprio come nel brano creato nel 1851 da Richard Wagner, la celebre “Cavalcata delle Valchirie”.

Cosa sappiamo

Così, visto che oggi l'auto con motore aspirato più potente sul mercato è la Ferrari 812 Superfast, forte di 800 CV, la Valkyrie sarebbe tranquillamente capace di soverchiarla. Grazie, probabilmente, non solo al V12 da 6.5 litri e circa 1.000 CV, ma anche allo zampino di un sistema come il Kers, che potrebbe aggiungere i restanti 130. Il tutto, sommato ad un peso piuma di 1.030 kg – lo stemmino, per darvi un'idea, è più sottile di un capello umano – fa di questa Aston una delle auto più veloci del pianeta.

 

Leggi anche:

Prestazioni (quasi) da Formula 1 per la AMR

Se, tuttavia, più di mille CV non bastano a soddisfare la vostra sete di velocità, allora per voi c'è la Valkyrie AMR (Aston Martin Racing). Che, come s'intuisce dal nome, è dedicata al circuito e si pone in diretta concorrenza con le Formula 1. Non solo freni carboceramici, parabrezza in policarbonato e zero “mollezze” come aria condizionata ed impianto multimediale. Ma, anche, con un'accelerazione laterale pari a 3,3 g e 3,5 in frenata: considerando che le 25 unità previste sono già state tutte vendute, i fortunati proprietari dovranno munirsi di personal trainer per tentare il tempone sul giro.

Fotogallery: Aston Martin Valkyrie, la supercar da Top Gun