Dal 2021 tutte le Infiniti saranno ad emissioni zero

Una speedster dell'era elettrica. Questa, in sostanza, la Infiniti Prototype 10, che fa bella mostra di sé sulla passerella di Pebble Beach. E rivela l'ambizioso piano del Marchio verso l'elettrificazione. Che deve essere sì ecosostenibile ma, soprattutto, prestazionale. E se aggiungiamo che, dal 2021, tutte le Infiniti avranno powetrain elettrico, l'affermazione di cui sopra conquista una certa importanza.

Lavoro di concerto

Come anticipato nel teaser, la Prototype 10 è una monoposto che mette al centro dell'esperienza il guidatore. Lo faceva, a dir la verità, anche la Project 9, ma la nuova concept ha il merito di introdurre inediti concetti stilistici che poi si ritroveranno, nei prossimi anni, sulle vetture Infiniti. Iniziato in Giappone, il lavoro stilistico è proseguito in Europa e, quindi, in Nord America: anzi, in California, per essere precisi. Ricca di nervature, forma che diventa funzione, con prese d'aria che raffreddano il pacco batterie. Ma anche tesa verso il massimo piacere di guida in abitacolo. Fatto su misura per il pilota, grazie a sedile racing, cinture a quattro punti e volante da corsa che agisce senza piantone (tecnologia Direct Adaptive Steering).

Leggi anche

Costruzione modulare

Infine, c'è una nuova piattaforma modulare. Che qui è bassa, per montare il powertrain elettrico più vicino possibile al suolo: per questo motivo, il pilota della Prototype 10 sta seduto quasi a contatto con l'asfalto. Ma può essere usata, questa base, anche per costruire SUV e berline. Elettriche, dal 2021 in avanti. Per un futuro che si preannuncia elettrizzante, piuttosto che semplicemente elettrico.

Fotogallery: Infiniti Prototype 10