A ottobre arriverà il terzo tassello della famiglia ad alte prestazioni della Casa coreana

Qualcuno di voi ogni tanto esce di casa e va a farsi la classica corsetta, giusto per tenersi in forma quel che basta per entrare nei pantaloni. C’è poi chi invece fa le cose più sul serio e per allenarsi magari va al campo sportivo e segue un meticoloso programma, fatto per mettere su muscoli. Di questo secondo gruppo fanno parte i modelli Hyundai con il badge “N” sulla griglia del radiatore. Una lettera scelta non a caso e che indica il Nurburgring, scelto dalla Casa coreana per testare i propri modelli più sportivi. Tutto è nato con la Veloster N (destinata agli USA) ed è poi proseguito con la i30 N, dedicata anche al mercato europeo e nei piani di Seul si andrà avanti con altri nuovi modelli, a partire dalla i30 Fastback N, attesa al debutto al prossimo Salone di Parigi.

La sportiva per chi vuole la coda (e 5 porte)

Di lei si sa tutto e niente. La Hyundai i30 Fastback N infatti dovrebbe montare il solito 2.0 turbo benzina nelle versioni da 250 o 275 CV della i30 N a 2 volumi, abbinato alla trazione anteriore e al cambio manuale 6 marce. Stesso discorso per lo stile che dovrebbe rifarsi a quello della sorella senza la coda, con prese d’aria maggiorate, nuove appendici aerodinamiche e altri ritocchi, sempre senza esagerare. Perché la filosofia delle vetture “N” è quella divertire e stupire ma rimanere comunque utilizzabili tutti i giorni e non solo in pista.

Leggi anche

Fare le cose diversamente, ma senza paura

“Non abbiamo paura di fare le cose in maniera diversa”. In questa frase di Albert Biermann*, presidente e responsabile della divisione Vehicle Performance di Hyundai, è racchiusa l’essenza della famiglia N. In Corea hanno voluto dare vita ad auto si divertenti da guidare, ma senza mai rinunciare alla facilità e al comfort. Il tutto accompagnato da un look dedicato che può essere adottato anche dalle versioni normali grazie alle versioni N Line, che a un look più sportivo abbinano i classici motori benzina e diesel più normali.

Fotogallery: Hyundai i30 N, la sportiva venuta dal Nurburgring