Il crossover a zero emissioni, atteso il 4 settembre, avrà un look senza fronzoli reso vivace da motivi a led anteriori e posteriori

Mercoledì 4 settembre sarà un giorno da ricordare per Mercedes, che dopo anni di test mostrerà dal vivo la prima auto della nuova famiglia a zero emissioni EQ: è la EQ C, un crossover elettrico dal look elegante e raffinato che dovrebbe rivelarsi poco più lungo della GLC (quindi circa 4,75 metri). La casa tedesca vuole mantenere alta l'attenzione in vista del 4 settembre e per questo motivo ha pubblicato negli ultimi giorni nuove immagini di anticipazione, che fanno capire come saranno il frontale e la coda della Mercedes EQ C.

La personalità è nei dettagli

Se la carrozzeria dà l'idea di essere sobria ed elegante, saranno invece i dettagli a far sembrare le EQ C ricca di personalità. Il riferimento è alle sottili luci a led fra i fari anteriori e sul portellone, come si nota dai teaser, che fin dal primo sguardo faranno capire di non essere davanti a una “semplice” Mercedes ma ad una vettura con una personalità molto più marcata. Gli stilisti della casa tedesca hanno dovuto in ogni caso “piegarsi” al volere dei tecnici, quindi il fascione sarà privo di aperture per ottimizzare l'aerodinamica e migliorare l'efficienza dell'auto.

Leggi anche

400 CV per 500 chilometri

All'interno dobbiamo aspettarci un quadro strumenti analogo alle ultime Mercedes, quindi composto da due schermi affiancati per la strumentazione e il sistema multimediale. Le ultime indiscrezioni sono concordi nel sostenere che la EQ C avrà due motori elettrici, per un totale di oltre 400 CV e circa 500 km di autonomia. Dopo la EQ C dovrebbero arrivare altri modelli a zero emissioni, fra cui una berlina di lusso in linea con la Classe S e una berlina compatta simile per dimensioni alla Classe A.

Fotogallery: Mercedes EQ C foto spia

Foto di: CarPix