Dalla Adam alla Zafira, tutti i modelli della Casa tedesca rispettano i nuovi standard

Fioccano i comunicati delle Case riguardo all'entrata in vigore delle norme WLTP, che sostituiscono le vecchie NEDC e dal 1 settembre si applicano a tutte le nuove immatricolazioni. L'ultimo in ordine di tempo è a firma di Opel, che ricorda come tutta la gamma, dalla Adam alla Zafira, sia già conforme alla normativa.

Anche GPL e metano

Ma, quel che è più importante, visto quando sta accandendo in Germania – dove, fra le altre cose, i pochi centri di omologazioni sono letteralmente ingolfati – è che la Casa di Russelsheim sottolinea che, per quanto la riguarda, non ci sono ritardi nelle consegne su nessun modello con il fulmine sulla calandra, inclusi quelli mossi da motori a GPL e metano. 

Leggi anche

Tutte disponibili

Naturalmente, per sottostare alla nuova normativa WLTP, tutte le Opel sono state dotate di sistema SCR (Riduzione Catalitica Selettiva) sulle motorizzazioni diesel e del Filtro Antiparticolato (GPF) sui benzina ad iniezione diretta. Per dirla con le parole di Xavier Duchemin, Managing Director Sales, Aftersales e Marketing di Opel “...L’introduzione del WLTP per noi passa praticamente inosservata: le stesse vetture sono ordinabili e sono pronte per la consegna, e questo vale per il 100 per cento della nostra gamma.” I clienti ringraziano.

Fotogallery: Opel Astra Sports Tourer