Migliora anche la dotazione di sicurezza del SUV spagnolo

Il quattro cilindri 1.6 TDI da 115 CV abita da tempo nel cofano della Seat Ateca ma, per festeggiare l'arrivo del model year 2019 – e dei relativi nuovi listini – a Martorell hanno pensato di aggiungere un ingrediente che farà la felicità dei papà macinatori di km: il cambio a doppia frizione DSG a 7 rapporti, disponibile come optional.

Cresce la sicurezza

Il resto è questione di dotazione di sicurezza, perché la Ateca aggiunge, di serie, il sistema di mantenimento della corsia e gli abbaglianti automatici – oltre al Front Assist, già di serie. Ma c'è dell'altro: l'allestimento Style vanta ora uno schermo del sistema multimediale più grande (da 5 a 6,5”) e il display del computer di bordo a colori. Fino a fine novembre il 1.0 TSI da 115 CV avrà spoiler e molle ribassate (-7 mm) della FR mentre il cassetto sotto il sedile del guidatore, su tutti gli allestimenti, è dotato di un nuovo portadocumenti, più snello. Infine, il battitacco delle portiere anteriori della XCellence è illuminato.

Leggi anche

La Advance diventa Business

Last but not least, fra gli accessori compare l'XCellence Pack, che comprende: cruise control adattivo, strumentazione digitale, sistema audio BeatsAudio, cerchi in lega da 18” Performance Machined, ruotino di scorta da 18” e telecamera a 360°. Senza dimenticare un altro piccolo aggiornamento: la Advance cambia nome in Business, mantenendo la stessa dotazione di serie.

 

Fotogallery: Seat Ateca, il primo vero SUV spagnolo [VIDEO]