Le batterie si ricaricano tramite linea elettrica e garantiscono 50 km di autonomia a zero emissioni

Prima è arrivata in Cina, ormai il mercato auto più importante del mondo e lo scorso maggio è sbarcata in Europa. La Citroen C5 Aircross si prepara così ad affrontare l’ormai praticamente sterminato mercato dei SUV con una freccia in più al suo arco: la trazione ibrida, attesa dal debutto al prossimo Salone di Parigi. Alla kermesse di casa debutterà infatti la C5 Aircross Hybrid Concept, anticipazione di quella che sarà la versione con batterie ricaricabili del SUV francese.

La prima per PSA

Si tratta di un passo importante non solo per Citroen ma per tutta PSA: la C5 Aircross ibrida infatti rappresenta la prima volta del gruppo francese nel mondo dell’elettrificazione. Alla base del SUV c’è la piattaforma EMP2, la stessa delle “cugine” Peugeot 3008 e 5008, con sotto il cofano il 1.6 PureTech turbo benzina da 180 CV unito a un elettrico da 80 kW, per una potenza totale di 225 CV. Ad alimentare il motore elettrico ci pensa un pacco batterie agli ioni di litio da 13,2 kW/h, in grado di garantire circa 50 km di autonomia in modalità elettrica, raggiungendo la velocità massima di 135 km/h. Secondo i dati ufficili il consumo medio è di 2 litri di benzina ogni 100 km, con emissioni di 50 grammi al chilometro di CO2. Naturalmente il guidatore potrà scegliere quale modalità di marcia adottare durante il tragitto – ZEV, Hybrid o Sport - oppure lasciar fare direttamente all’auto, in grado di decidere autonomamente come utilizzare il sistema ibrido in base allo stile di guida e al tipo di strada che si sta affrontando. Una volta esaurita la carica delle batterie si potranno ricaricare in 8 ore tramite una linea di corrente normale o in 4 se la si attacca a una presa da 14 A. Sarà disponibile anche un Wall box da 32 A, in grado di “fare il pieno” di elettroni in appena 2 ore.

Leggi anche

L’invasione delle elettrificate

La Citroen C5 Aicross Hybrid diventerà un’auto di serie nel corso del 2020 e dopo di lei tutti i nuovi modelli del Double Chevron offriranno una versione a batterie, per arrivare nel 2025 con una gamma completamente elettrificata. Un piano che comprende anche tutti gli altri marchi di PSA (DS, Opel e Peugeot), pronti ad ospitare anche (o solamente) motori elettrici per abbattere sempre più consumi ed emissioni.

Le altre presenti a Parigi

Se alla C5 Aircross Hybrid Concept spetterà la palma di principale attrazione dello stand Citroen a Parigi, non bisogna dimenticarsi delle altre presenti alla kermesse francese. Nei circa 1.600 metri quadri di esposizione ci saranno le nuove C4 Cactus (che con la C5 Aircross condivide le soluzioni Advanced Comfort), Berlingo e le ribattezzate C4 Space Tourer e Grand C4 Space Tourer. Al loro fianco saranno presenti anche E-Mehari e C3 personalizzate dall’artista Jean-Charles de Castelbajac, la C3 WRC e le versioni speciali firmate ELLE (C3) e Rip Curl (C3 Aircross e SpaceTourer). Ci sarà spazio anche per iconici modelli del passato, come la 2CV che a Parigi celebrerà i suoi primi 70 anni di vita, mentre si vedranno i primi accenni di festeggiamenti per il secolo di vita di Citroen, nata nel lontano 1919.

Fotogallery: Citroën C5 Aircross Hybrid Concept