Il piccolo crossover, lungo 4,12 metri, ha una linea che non passa inosservata e la possibilità di un motore elettrico da 136 CV

Anche da prima che diventasse brand a se stante DS non ha mai nascosto di voler puntare sulle linee originali e di rottura per farsi largo fra i marchi di lusso, ben sapendo che, nella maggior parte dei casi, un'auto si sceglie con il cuore piuttosto che con la testa. In realtà per fare concorrenza ad Audi e Mini serve ben altro che un look ricco di personalità. Ad esempio si può aver bisogno di un motore elettrico, di una meccanica all'ultimo grido o delle più recenti tecnologie di assistenza alla guida.E di tutte queste peculiarità è dotato il crossover compatto DS 3 Crossback, un modello lungo 4,12 metri destinato a fare concorrenza all'Audi Q2 e in parte alla Mini Countryman che, sebbene più lunga, punta sulle stesse armi della francesina: stile curato, tanti accessori e un'aria “snob” per piacere a chi è alla ricerca di una vettura piccola, ma di lusso. La DS 3 Crossback ha queste caratteristiche e in più una linea che non passa inosservata, complici le luci diurne a LED che sembrano lacrime, il sottile faro posteriore e le originali pinne sulle fiancate, un dettaglio di stile ispirato dall'utilitaria DS 3.

Dal mondo DS

Dotazioni da categoria superiore

La DS è il marchio del gruppo PSA più attento alle mode e alle personalizzazioni, quindi non stupisce che la DS 3 Crossback si possa avere con dieci diversi set di cerchi (fino a 18”), dieci colori per la carrozzeria e tre sfumature per il tetto. Optional i fari anteriori a LED di tipo matrix, che spengono alcuni diodi per non abbagliare chi guida in direzione opposta. L'interno rispecchia la carrozzeria ed è anch'esso molto raffinato, in particolare quando si ordinano i rivestimenti in pelle estesa a forma di rombi. Nella consolle si trova un ampio schermo da 10,3”, è presente il cruscotto digitale e non mancano accorgimenti per migliorare il comfort a bordo, come vetri laterali più spessi e un parabrezza in grado di schermare i rumori. I tweeter dell'impianto audio a pagamento sono integrati nelle pinne sulle fiancate. Al momento dell'ordine è possibile selezionare fra cinque ambienti interni, messi a punto dalla DS per offrire abbinamenti fra colori e materiali all'insegna della sportività, dell'eleganza o della sobrietà.

DS 3 Crossback
DS 3 Crossback

Potente o pulita

La DS 3 Crossback è basata una base meccanica del tutto nuova (si chiama CMP), studiata fin dall'origine per ospitare al suo interno un motore a zero emissioni. A riceverlo sarà la versione DS 3 Crossback E-Tense, dotata di una batteria da 50 kWh che alimenta un motore da 136 CV e 260 Nm di coppia. La DS parla di un'autonomia superiore a 300 chilometri (secondo il nuovo ciclo WLTP) e di uno scatto 0-100 km/h in 8,7 secondi, ma i dati vanno considerati provvisori fino a quando non verranno completate le procedure di omologazione. In alternativa sono previsti il benzina 1.2 da 100, 130 o 155 CV e il diesel 1.5 da 100 CV o 130 CV, abbinati al cambio manuale a 6 marce o all'automatico a 8 (per il benzina da 155 CV). L'equipaggiamento in materia di sicurezza è molto completo e prevede la frenata automatica d'emergenza fino a 140 km/h, l'assistenza al parcheggio e il regolatore di velocità attivo (fino a 180 km/h). Il debutto è fissato per il Salone di Parigi, in programma dal 2 al 14 ottobre.

Fotogallery: DS 3 Crossback