La coupé di Maranello con motore elettrico arriverà nel 2019

Andare dalle parti di Maranello con uno smartphone significa tornare a casa con la galleria piena zeppa di foto e video, questi ultimi con colonne sonore composte dal canto di motori V8 e V12. Può però capitare che ci sia un’eccezione a confermare la regola e veder passare un’auto col Cavallino Rampante sul cofano, avvolta dal silenzio. Esattamente come successo nel video che vi mostriamo qui sotto, dove una Ferrari 488 con evidenti modifiche avanza senza emettere alcun suono. Che sia giunto il momento di una Ferrari ibrida a listino?

Strane modifiche

Al di là del silenzio che avvolge la Ferrari 488 a inizio video, ad attrarre l’attenzione ci pensano le vistose modifiche alla carrozzeria, a partire dalla grossa presa d’aria che dal posteriore si arrampica sul tetto. Davvero il V8 turbo ha bisogno di respirare così tanto? Il mistero si infittisce guardando il posteriore dove, con il numero degli scarichi raddoppiato da 2 a 4. Forse si tratta di una semplice camuffatura, ma ci sono altri elementi particolari, come il lunotto completamente coperto. Il perché della copertura potrebbe essere che lì sotto si nasconde un modulo per il controllo del sistema ibrido e delle batterie. Purtroppo quindi no, lì sotto non c’è un flusso canalizzatore e in Ferrari non hanno risolto i problemi dei viaggi nel tempo.

Leggi anche

Prima del SUV

Facciamo un balzo indietro a marzo 2018, più precisamente al Salone di Ginevra, quando Maranello era ancora sotto la guida del compianto Sergio Marchionne. L’allora AD del Cavallino Rampante fece una promessa: “L’anno prossimo presenteremo la prima Ferrari ibrida. E non sarà il FUV (ovvero il SUV secondo Ferrari)”. Promessa che pare verrà mantenuta da Maranello, con il debutto che potrebbe avvenire ancora a Ginevra nel 2019.

Gallery: Ferrari 488 ibrida, le foto spia