Al Salone di Parigi la casa francese mostrerà un prototipo ispirato alla mitica 504 Coupé, la due posti del 1969 disegnata da Pininfarina

Reinterpretare un mito come la 504 Coupé deve aver fatto tremare i polsi agli stilisti della Peugeot, che si sono trovati alle prese con un vero e proprio capolavoro firmato da Pininfarina. La due porte del 1969 non a caso è apprezzata ancora oggi per il suo stile sobrio ed elegante, grazie all'estrema pulizia delle sue linee e alla classe di alcuni particolari, come il sottilissimo montante anteriore o la piega sinuosa del tetto. Rivisitarla a distanza di 49 anni poteva rivelarsi un autogol. La casa francese invece ha preso molto sul serio questa sfida e presenterà al Salone di Parigi 2018 (2-14 ottobre) il prototipo e-Legend Concept, una coupé a quattro posti volutamente ispirata alla mitica antenata ma con tanti dettagli in linea con i tempi, a partire dalle tecnologie fino al motore.

49 anni dopo è sempre lei

Lo stile è una rivisitazione di quello firmato da Pininfarina, ma i designer della casa francese hanno “calcato” la matita su alcuni particolati: il cofano ad esempio ha nervature più profonde, i fari anteriori a led sembrano accigliati e il fascione anteriore non ha un look pulito come sulla 504 Coupé. In generale si è persa la semplicità della vettura originale, ma in compenso la Peugeot e-Legend ha un look più grintoso e accattivante, complice la stazza molto superiore dell'auto originale: il prototipo è lungo 4,65 metri e largo 1,93 metri, vale a dire 29 e 24 cm in più, ma l'altezza di soli 1,37 metri (-9 cm) la fa sembrare ancora più aggressiva e schiacciata al suolo. Le ruote sono da 19”. I richiami al passato si notano anche nella forma del montante posteriore del tetto e della sagoma laterale, molto leggera nonostante il cofano possente e l'aumento delle dimensioni.

 

Leggi anche

Tanti schermi per viaggi nel comfort

Anche l'interno richiama la 504 Coupé, grazie alle ricche poltrone in velluto di cui erano dotate molte Peugeot del passato. All'infuori di questo richiamo l'abitacolo della e-Legend strizza l'occhio al futuro: nella plancia si trova ad esempio uno schermo curvo da ben 49”, ma sono presenti anche grossi display nelle portiere e nelle alette parasole (di 29” e 12”). Un quarto schermo, questa volta da “soli” 6 pollici, si trova nella consolle centrale e permette di controllare le principali funzionalità dell'auto. La Peugeot e-Legend è dotata di comandi vocali (ad esempio chiudere le portiere) e dell'autopilota, che una volta attivato fa rientrare il volante nel cruscotto e permette a guidatore e passeggero di sfruttare lo schermo da 49” per vedere un film. La coupé adotta un motore elettrico da 462 CV, che le regala un'accelerazione da 0 a 100 km/h in 4,0 secondi e un'autonomia di 600 chilometri, grazie a capienti batterie da 100 kWh.

Fotogallery: Peugeot e-Legend concept