A Vallelunga lo stato dell'arte sulla mobilità elettrica, accanto alle nuove wallbox e colonnine

Intelligent Charging Solutions è la nuova gamma di prodotti per la ricarica dell’auto elettrica presentata oggi presso il centro congressi dell’autodromo “Piero Taruffi” di Vallelunga da Enel X, la società di Enel che si occupa di servizi innovativi e di mobilità elettrica e che si sta occupando del piano strategico da 300 milioni di euro per l’installazione sul territorio italiano di 14mila stazioni di ricarica entro il 2022.

Inizio lento, ma ora si accelera

Presenti il responsabile di Enel X, Francesco Venturini e l’amministratore delegato della società “madre”, Francesco Starace che, di fronte ad una platea di 700 persone hanno illustrato i progressi che la mobilità elettrica sta compiendo nel mondo e in Italia. Primo di tutto, sono 4 milioni le auto a batteria che circolano sul globo, ma è la progressione che stupisce: per il primo milione ci sono voluti 5 anni, per il secondo 2, per il terzo uno e per il quarto solo 8 mesi. In questo periodo le vendite in Italia, per quanto marginali, sono salite del 110%. Nel frattempo, il piano strategico va avanti e alla fine dell’anno saranno circa 2.600 le colonnine installate. Venturini non ha nascosto che l’inizio è stato difficoltoso, ma che c’è stata una forte accelerazione e sono già pronti 4.300 contratti con enti locali ed aziende private. Avanza secondo i programmi il consorzio Eva+: entro l’anno ci saranno 180 stazioni veloci lungo le autostrade e anche la prima ultraveloce a 350 kW. «Sarà installata tra Roma e Bologna – ha detto l’AD di Enel X – ma per ora non vi dirò dove».

Leggi anche

Il cambiamento è in atto

Tra le città, la capofila è Firenze con 185 colonnine e altre 61 in arrivo entro l’anno. «È una città che per noi fa da vetrina – ha detto Venturini – soprattutto per i tanti visitatori stranieri. Per questo rafforzeremo lì i nostri investimenti». Al secondo posto c’è Bologna con 28 stazioni ed altre 53 entro l’anno. «È in un’area geografica fondamentale per l’industria automobilistica dunque la nostra presenza è importante». La terza è Genova con dove ora le stazioni sono 18, ma se ne aggiungeranno altre 100 nei prossimi mesi. «Stiamo lavorando bene con il sindaco e per sostenere una città che ha subito una grande tragedia, ma proprio per questo ha grande voglia di cambiare la mobilità e il trasporto». Roma è invece a quota 134 colonnine con altre 333 da installare. «Anche qui la partenza è stata laboriosa a causa della costruzione di un regolamento che assicurasse la copertura ottimale del territorio comunale più vasto d’Europa, ma ora siamo sulla buona strada» ha concluso il numero 1 di Enel X.

Un caricatore per tutti

Ma la star dell’incontro è stata la nuova linea di prodotti, denominata Juice, per la ricarica pubblica, domestica e in azienda della gamma Intelligent Charging Solutions. Messa a punto da un team interdisciplinare che ha lavorato tra Roma e San Francisco, Juice ha come prodotto base JuiceBox, ovvero una wallbox da 3 kW, 7 kW o 22 kW. Il design è nato a Chicago – ma da una matita italiana – ed è più compatto del 70%, inoltre è più facile da istallare ed intuitivo da usare ed è ovviamente connesso per accedere a tutti i servizi attuali e futuri annessi. Il costo è di listino è di 1.200 euro, ma in promozione scende a 990 euro. C’è poi JuicePole, la nuova colonnina pubblica dotata di schermo da 10 pollici e di corona a Led che segnala alle forze dell’ordine con immediatezza su eventuali infrazioni del codice. Per le aziende c’è invece JuiceStation, ovvero la possibilità di moltiplicare un singolo JuicePole attraverso 4 o 8 JuiceBox, con sistemi di controllo in remoto sia per l’utilizzatore sia per il fleet manager.

Serve collaborazione

Allo studio c’è anche la JuiceLamp, un lampione da 4,5 o 12 metri con colonnina incorporata. Per accelerare e incrementare la copertura sul territorio Enel X inoltre spinge sull’interoperatività – la possibilità di scambiarsi i clienti tra vari operatori dell’energia – e sui RechargePartner, ovvero esercizi commerciali di ogni tipo che, attraverso un punto di ricarica vogliono offrire un servizio in più ai loro clienti.

Fotogallery: Enel X Intelligent charging solutions