Continuano i test per l’auto mossa dal powertrain da Formula 1

Poco più di un anno fa non si parlava che di lei, del suo powertrain derivato direttamente dal mondo della Formula 1 e delle sue forme pronte a fendere l’aria. Poi la Mercedes-AMG Project ONE, l’hypercar secondo la Casa tedesca. Un concentrato di potenza e tecnologia per sfrecciare in pista e girare anche in strada, apparentemente scomparsa dai radar. Non è però così: la Project One non ama (per ora) i riflettori e sta continuando i duri test in giro per il mondo, per prepararsi al meglio al debutto dinamico.

I test nell’era digitale

Un’auto non convenzionale come la Mercedes-AMG Project One non si può “accontentare” di processi di sviluppo normali: per lei infatti i tecnici e gli ingegneri tedeschi hanno utilizzato un processo di sviluppo digitale (chiamato Project ONE Virtual Engineering), così da ottimizzare ogni passaggio e arrivare all’obiettivo finale: portare su strada un’auto mossa da un motore da Formula 1.

Leggi anche

L’hypercar in incognito

I primi test all’aperto si sono svolti in Inghilterra, lontano da occhi e orecchie indiscreti, per poi continuare su strade chiuse e circuiti privati. Un lavoro ben svolto visto che le prime spy photo della Mercedes-AMG Project ONE sono quelle che vedete qui sotto, scattate direttamente dalla Casa tedesca. Chissà che al prossimo Salone di Parigi non possa debuttare a sorpresa, magari con una scheda tecnica precisa a dichiarare quanti cavalli muoveranno la hypercar della Stella.

Fotogallery: Merecdes-AMG Project One, le foto spia