Debutta a Parigi la versione elettrificata del SUV francese

Ha aperto la fase 2 del marchio, con nuova piattaforma (la EMP2 del Gruppo) e nuovo stile. Ora alla DS 7 Crossback spetta il compito di portare il brand di lusso di PSA nel vasto (e nuovo) mondo dell’elettrificazione. L’occasione è di quelle importanti: il Salone di Parigi 2018 dove debutterà la DS 7 Crossback E-Tense 4x4, versione ibrida plug-in del SUV medio francese. Un’evoluzione che non si accontenterà di un solo motore elettrico, bensì di 2, per offrire così la trazione integrale e tanta potenza.

Leggi anche

L’unione fa la forza

Una coppia di propulsori da 80 kw con ciascuna unità dedicata a un singolo asse e che, assieme al motore benzina (da 200 CV), raggiunge i 300 CV di potenza e 450 Nm di coppia, così da impiegarci appena 27” per percorrere un km con partenza da fermo. Così si ha la trazione integrale senza bisogno di avere un albero di trasmissione. Ad alimentare i motori elettrici della DS 7 Crossback E-Tense 4x4 c’è un pacco batterie agli ioni di litio da 13,2 kWh sistemato sotto il divanetto posteriore, così da non rubare volume prezioso all’abitacolo.

Viaggia lontano

Come molte ibride plug-in sul mercato anche la DS 7 Crossback E-Tense 4x4 può percorrere 50 km in modalità completamente elettrica, per poi essere collegata al cavo di ricarica e attendere 2 ore se si sfrutta il Wallbox con presa 32A e caricatore da 6,6 kW, oppure 8 ore con caricatore da 3,3 kW. Prezzo e commercializzazione del SUV ibrido plug-in non sono ancora stati comunicati, ma è probabile che a Parigi ne sapremo di più.

Fotogallery: DS 7 Crossback