Potente e grintosa, ha un motore da 240 CV e interni da coupé: sedili e materiali non mentono

A vedere i sedili si direbbe che l’auto ritratta sia una sportiva: le poltrone infatti sono ben sagomate e i poggiatesta integrati fanno capire che guidatore e passeggero sono ben “fasciati” nei loro posti.  Peccato però che l’auto in questione non sia una coupé o una spider ma un SUV, e per la precisione il SUV a sette posti più veloce al Nurburgring: Skoda infatti ha anticipato oggi l’interno della Kodiaq RS, il SUV atteso al Salone di Parigi dotato di un potente motore diesel da 240 CV.

Sedili profilati e tanto Alcantara

 
Dalle immagini si nota infatti che la Skoda Kodiaq RS sarà dotata di sedili sportivi rivestiti in pelle e Alcantara, con i poggiatesta integrati (un dettaglio ripreso dalle vere sportive) e grintose cuciture rosse. All’interno sono presenti inoltre il volante sportivo, rifiniture ispirate alla fibra di carbonio e pedali in acciaio inox, oltre al cielo dell’abitacolo nero e ai rivestimenti delle portiere in Alcantara. A spingere la Kodiaq RS sarà il motore a gasolio 2.0 biturbo da 240 CV, abbinato alla trazione integrale e al sistema per migliorare il rombo attraverso l’impianto audio.

Leggi anche

 

Un SUV da record

 
La Skoda Kodiaq RS ha stabilito poche settimane fa il record sul circuito tedesco del Nurburgring, dove ha fatto registrare il miglior tempo sul giro per una suv a sette posti (9’29”84 minuti). Al volante però c’era Sabine Schmitz, pilota tedesca conosciuta non per altro come la Regina del Nurburgring, perché è cresciuta letteralmente all’interno della pista (i sui genitori possiedono un albergo/ristornante nell’Inferno Verde) e ha vinto anche la gara 24 Ore del Nurburgring.

Fotogallery: Skoda Kodiaq RS 2019