La berlina guadagna 25 parti speciali racing, montate sull'esemplare unico esposto al Salone di Parigi

Per giocare nello stesso “campionato” dei marchi tedeschi bisogna puntare anche sugli accessori e le personalizzazioni, due aspetti che diventano pressoché fondamentali su vetture con una certa ambizione. Hyundai lo sa ed è per questo motivo che espone in anteprima al Salone di Parigi 2018 la vettura laboratorio i30 N "N Option", un esemplare unico equipaggiato con i 25 accessori messi a punto per la berlina i30 N, che gli incontentatibili potranno far diventare ancora più esclusivo e prezioso modificando l'esterno o l'abitacolo. L'ispirazione arriva dalla BMW, che offre per i suoi modelli più sportivi tanti componenti a richiesta.

C'è anche il cofano in fibra di carbonio

Nel catalogo sono compresi un sistema di scarico con quattro terminali, il profilo rosso nella mascherina anteriore, cerchi alleggeriti da 20” con pneumatici semi-slick e alcuni particolari in fibra di carbonio, inusuali su una vettura in questa fascia di prezzo: in questo materiale sono realizzati l'ala posteriore e il cofano anteriore, reso più grintoso da cattivissime prese d'aria. All'interno si può personalizzare la i30 N con sedili a guscio, il volante in Alcantara e rifiniture sulla plancia in fibra di carbonio. A richiesta si può ordinare anche la vernice specifica grigio opaco.

La gamma Hyundai "N"

Nessuna miglioria per il 2.0

Non ci sono al momento novità per l'assetto, i freni o il motore, a differenza della BMW, quindi la i30 N mantiene il benzina 2.0 da 250 CV e 275 CV che tanto abbiamo apprezzato nel corso della nostra prova su strada, dove la cinque porte si è fatta apprezzare per il bel rumore allo scarico e il gran tiro in uscita dalle curve. La Hyundai non ha annunciato per adesso i prezzi degli accessori, che saranno disponibili fra pochi mesi.

Fotogallery: Hyundai al Salone di Parigi 2018