Finalmente a regime la produzione dell'elettrica "per tutti". Presto una nuova Gigafactory a Shangai

Nonostante le voci che vorrebbero un Elon Musk dimissionario, sfiduciato e quasi fuori da Tesla, nonostante i problemi con la SEC (la Consob americana) nonostante, insomma, chi non crede più tanto al miracolo elettrico del ragazzo di Paypal, Tesla ha chiuso il secondo quadrimestre con un bilancio confortante in particolare il margine lordo è aumento del 20,6% e quello che più interessa è che il margine di guadagno della Model 3 è finalmente diventato positivo, per ora di poco ma ci si aspetta del 15% alla fine dell’anno.

Prima elettrica negli USA

In particolare le consegne globali di auto Tesla hanno subito un’impennata (40.768) nel secondo quadrimestre grazie proprio alla Model 3 (18.449 unità vendute) che nel luglio 2018 è diventata l’auto elettrica più venduta negli USA e anche la prima del segmento delle berline medie. Di questo Tesla deve ringraziare soprattutto la pazienza di chi aveva effettuato le prime prenotazioni.

Tesla Model 3
Tesla Model 3

10.000 Model 3 a settimana

La produzione della Model 3 che sembra essere in questo momento il cavallo vincente di Tesla è ora di 5.000 unità a settimana che dovrebbero diventare 6.000 per la fine dell’anno e raggiungere le 10mila come obbiettivo per il 2019. Ormai non si effettuano più prenotazioni, ma ordini diretti e questo dovrebbe, da un lato, migliorare il rapporto con la clientela ma dall’atro mettere alla prova gli impianti di produzione.

 

In ogni caso Tesla punta molto sopratutto su questo segmento. Non è un caso che se, da un lato, a fine agosto ha lanciato la versione Performance a trazione integrale del Model 3, dall’altro ha annunciato di voler esplorare altri modelli del segmento puntando magari sulle hatchback (le classiche 2 volumi) o sulle berline non premium. E le batterie dove le prenderanno? Bhe stando sempre agli annunci presto inizieranno il lavori per la prima Gigafactory fuori dagli USA che ovviamente sarà piazzata strategicamente in Cina, a Shangai, il primo mercato mondiale per le auto elettriche.

Fotogallery: Tesla al Salone di Parigi 2018