Dopo un vertice lungo oltre 6 ore, la regione decide di uniformarsi a Veneto e Lombardia

Diesel Euro 4 ora si può: l'Emilia Romagna fa un passo indietro rispetto alla decisione del 1° Ottobre e acconsente alla circolazione del parco auto a gasolio Euro 4, uniformandosi con le altre regioni della Pianura Padana. Un accordo confusionario quello sulla qualità dell'aria nel bacino padano dove, praticamente, per ogni regione vi era un blocco distinto. Un patto, quello di Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna, con distinguo tali da creare solo ulteriori disagi. Come a dire: circa 300 mila automobilisti si sarebbero ritrovati nella situazione di non essere in regola praticamente nel raggio di un chilometro. Ed allora, ecco il naturale dietrofront.

Tre giorni di limite e 5 milioni sul piatto

Questa decisione è giunta al culmine di un vertice durato sei ore con trenta sindaci della regione, alcuni dei quali già dichiarati "ribelli" rispetto al divieto che penalizza le auto diesel. Come riferito al Resto del Carlino dal governatore Stefano Bonacci: "La stragrande maggioranza dei sindaci o degli assessori presenti era contrario. Inoltre, le altre regioni del bacino padano si sono sfilate: avremmo rischiato, quindi, che lo sforzo venisse vanificato nei risultati". Serviva portare però a casa una "compensazione" e dunque: "Viene portato da quattro a tre giorni il limite di sforamento in seguito ai quali far scattare le misure di blocco del traffico di emergenza - compresi gli Euro 4 - e saranno aumentate le domeniche ecologiche". La Regione inoltre, si impegna a mettere sul piatto cinque milioni di Euro dal 2019 per incentivi verso i privati per poter cambiare auto, chiedendo al Governo uno stanziamento congruo per poter raddoppiare la cifra.

Blocco auto Diesel, ogni Regione ha il "suo"

Dunque maggior omogeneità sui blocchi, che rimangono comunque divergenti in taluni punti. Ricordiamo le regole regionali:

Lombardia
Stop dalle 7.30 alle 19.30: sempre. Tranne nei festivi. Le diesel bloccate sono le Euro 3 e inferiori. Ossia Euro 2, Euro 1 e le cosiddette pre-Euro oppure Euro 0 (zero). Vengono bloccate anche le auto a benzina fino a Euro 2.

Veneto
Stop dalle 8.30 alle 18.30 da lunedì a venerdì. Blocco dei diesel Euro 3 e inferiori; blocco dei benzina Euro 1 ed Euro 0.
Ci sono deroghe. Può circolare: chi ha un Isee pari o inferiore a 16.700 euro (certificazione da portare in auto per esibirla alle Forze dell’ordine in caso di controllo); chi ha più di 70 anni; chi non può recarsi a lavoro con mezzi pubblici; chi ha veicoli che servono per il tragitto casa-fermata del trasporto pubblico.

Emilia-Romagna
Blocco dalle 8.30 alle 18.30 nei giorni feriali più la prima domenica del mese. Blocco dei benzina Euro 1 e Euro 0; Diesel bloccate Euro 3 e inferiori. Possono circolare i mezzi car pooling con almeno 3 persone a bordo. 3 giorni di sforamento limite, oltre il quale scatta la misura di blocco del traffico di emergenza