Classe C e Classe E sono ibride plug-in con motore benzina o gasolio, affiancato da un elettrico

C’è chi il diesel ormai lo ha abbandonato o lo sta facendo, stretto nella morsa di blocchi del traffico e regolamenti sempre più stringenti. C’è invece chi nel gasolio crede ancora e lo usa per dare vita ad auto ibride plug-in. È il caso delle nuove Mercedes Classe C e Classe E, pronte ad essere lanciate nelle versioni 300 de, cui si affiancheranno le più “classiche” a benzina 300 e. Modelli diversi uniti da tecnologie simili, nate per ridurre il più possibile consumi ed emissioni.

Quelle a gasolio

Partiamo proprio dall’ibrido plug-in diesel, alla base delle Mercedes C300 de ed E300 de, sia berline sia station wagon, con il 2.0 4 cilindri da 194 CV affiancato da un elettrico da 90 kW, per un totale di 306 CV e 700 Nm di coppia, tutti scaricati sull’asse posteriore. Ad alimentare il motore elettrico ci pensa un nuovo pacco batterie agli ioni di litio da 13,5 kWh, sufficiente a permettere di percorrere 57 km in modalità 100% elettrica con la Classe C, mentre la Classe E si ferma a 54. Il tutto potendo toccare i 130 km/h di velocità massima. Quando invece subentrano cilindri e pistoni il tachimetro si ferma a 250 km/h su entrambi i modelli, con accelerazione da 0 a 100 in 5,6” per la Classe C (5,7” sulla SW) e 5,9 per la Classe E. I dati ufficiali parlano di 1,6 litri di gasolio bruciati ogni 100 km, con emissioni di CO2 pari a 42 g/km. Ad aiutare gli automobilisti a salvaguardare la carica delle batterie, per utilizzarla nei momenti ideali, c’è l’ECO Assist, sistema che analizza la strada (tramite radar, telecamere e mappe del navigatore satellitare) suggerendo ad esempio quale stile di guida adottare, così come quando e come frenare per ricaricare le batterie. Ricarica che, se attaccati a una linea elettrica veloce, avviene in appena un’ora e mezza.

Fotogallery: Mercedes E 300 e

Chi vuole la benzina

Disponibile per ora unicamente sulla Mercedes Classe E berlina, che per l’occasione diventa E 300 e, il sistema ibrido plug-in a benzina sfrutta il 2.0 4 cilindri da 211 CV unito allo stesso motore elettrico della sorella a gasolio. Il totale dice 320 CV e 700 Nm di coppia. In questo caso la percorrenza a emissioni zero è di 50 km tondi tondi, con 130 km/h di velocità massima. Consumi ed emissioni (calcolati secondo il nuovo standard WLTP) sono di 2 litri ogni 100 km e 45 grammi di CO2 ogni chilometro percorso. Rimane invariata la velocità massima raggiungibile quando entrambi i motori sono in azione: 250 km/h. Anche sulla Mercedes E 300 e è presente l’Eco Assist, grazie al quale il guidatore riceve consigli sullo stile di guida.

Fotogallery: Mercedes C 300 de berlina