Skoda “cede” alla moda dei SUV coupé e fra pochi mesi lancerà il suo primo modello di questo tipo, ovvero una vettura alta da terra ma con linee grintose ispirate alle sportive. Questa vettura si chiama Kodiaq GT e viene anticipata oggi da una serie di immagini teaser, messe a punto per enfatizzare i punti forti dell'auto: dai bozzetti si notano infatti il frontale imponente, il montante posteriore del tetto inclinato e le linee della plancia sviluppate in orizzontale. E' su questi particolari che il nuovo SUV costruisce la sua immagine, più “forte” rispetto alla Kodiaq.

Meno spazio, più grinta

La Skoda Kodiaq GT è basata sul telaio della Kodiaq e dovrebbe riprenderne i motori, ma cambierà all'esterno privilegiando il look grintoso a scapito della praticità: non dovrebbe esserci la terza fila di sedili (a richiesta sulla Kodiaq) e lo spazio in altezza sarà minore, perché l'inclinazione più accentuata del tetto ruberà qualche centimetro per la testa. Gli stilisti hanno modificato anche la forma dei vetri laterali, più raccolti in prossimità dei montanti posteriori del tetto, mentre le luci posteriori assottigliante regalano al portellone un look più accattivante.

Un poker di SUV per il full di vendite

Il costruttore ceco non sembra intenzionato a vendere la Kodiaq GT all'infuori della Cina, dove la Skoda sta scommettendo nel tentativo di migliorare ulteriormente i suoi numeri: nel paese della Grande Muraglia ha venduto l'anno scorso 325.000 vetture, una larga fetta delle 1.200.500 consegnate in tutto il mondo. In Cina del resto si prediligono i SUV ed è per questo motivo che la Skoda ha una gamma ricca di vetture alte da terra: oltre alla Kodiaq e alla futura Kodiaq GT ci sono infatti la Karoq e la Kamiq, un modello più economico specifico per il Paese.

Fotogallery: Skoda Kodiaq GT, i teaser