Una Range ha completato un percorso stradale "da sola" intorno a Coventry

A guardarla distrattamente, sembrerebbe una Range Sport come tante. Magari con una colorazione un po'... "forte". Invece si tratta di un modello speciale, che dovrebbe arrivare in forma definitiva entro i prossimi 10 anni: già, perché siamo di fronte ad una Range Rover a guida autonoma, che ha appena percorso in fase di test la trafficatissima Ring Road di Coventry, nel Regno Unito.

Essere intelligente

L'intelligenza artificiale di cui è dotata questa Range Rover Sport "sui generis" le ha permesso di affrontare a testa alta cambi di corsia, incroci e svincoli sulla pubblica via, il tutto in piena sicurezza e rispettando la velocità massima di 65 km/h prevista dalla legge (inglese) in quel tratto. Naturalmente, durante il test un collaudatore della Casa è rimasto seduto al posto guida, pronto a prendere in mano la situazione qualora le cose si fossero messe male.

Tecnologia sopraffina

Invece, tutto è filato perfettamente. Anche grazie ad una dotazione di telecamere e sensori da far impallidire un altro Rover, quello lunare della NASA. La Range Rover Sport a guida autonoma sfrutta infatti una camera che inquadra la strada, ma anche un radar frontale che riconosce eventuali ostacoli davanti all'auto. Sul tetto è stato posizionato un GPS per sapere sempre l'esatta posizione del SUV, mentre agli angoli della carrozzeria sono presenti LIDAR che "mappano" i dintorni per creare immagini 3D utili alla navigazione. Infine, non mancano sensori sulle ruote per controllare non solo la velocità, ma anche le condizioni della strada.

Entro 10 anni una Range che guida da sola

Lo speciale test, che rientra nell'ambito del progetto triennale UK Autodrive finanziato dal governo britannico con 20 milioni di sterline, termina questo mese. L'obiettivo? Mettere su strada il primo esemplare di Range Rover a guida autonoma prodotto in serie entro i prossimi 10 anni. Una sfida difficile, certo, ma tutt'altro che impossibile.

Fotogallery: Range Rover Sport a guida autonoma