Ecco cosa vedere dal 25 al 28 ottobre alla Fiera di Padova, gli orari e quanto costano i biglietti

Dal 25 al 28 ottobre Padova torna ad essere la "Capitale" delle auto che hanno fatto la storia (più o meno recente) e ospita la 35esima edizione di Auto e Moto d’Epoca, la rassegna più importante d'Italia dedicata al mondo dei collezionisti dove però, oltre auto storiche, ci sono anche quelle moderne. In programma ci sono esposizioni tematiche, aste di mezzi unici, vendita di oggettistica e pezzi di ricambio... L'edizione 2018 è molto ricca, con ben 1.600 espositori in 11 padiglioni e circa 5.000 vetture protagoniste. Come sempre ci saremo anche noi di Motor1.com che vi racconteremo l’evento in diretta su Facebook, Instagram e YouTube, qui trovate la playlist con tutti i video!

Cosa vedere

E’ impossibile elencare tutte le auto presenti, perciò ci limitiamo a segnalare che molte case espongono alcuni gioielli solitamente molto rari da vedere. FCA ad esempio porta la Fiat S 61 Corsa del 1908 e due vetture da gara del 1988: le Alfa Romeo 75 Turbo Evoluzione IMSA e Lancia Delta HF Integrale Grupp A Safari. La S 61 Corsa in particolare è una vettura costruita per gareggiare dal 1908 al 1912 negli Stati Uniti, grazie al telaio alleggerito e al motore quattro cilindri da 10 litri di cilindrata. McLaren invece espone a Padova la barchetta da corsa M1C, terza evoluzione del progetto M1 arrivata nel 1967: l’esemplare in questione corse in America e anche in Venezuela. Auto storiche e moderne l’una a fianco all’altra e Mercedes non poteva mancare e ripercorre la storia recente del passato mostrando al pubblico una particolare prima generazione della Classe A del 1999.

Fra i costruttori presenti in forma ufficiale ad Auto e Moto d’Epoca c’è anche Porsche, che mostra nel corso della rassegna una serie di vetture storiche e due veri e propri gioielli: la cattivissima WSC Spyder per la 24 Ore di Le Mans (che vinse nel 1996) e la 911 SC/RS, una inusuale variante della 911 allestita per i rally e dotata del motore a sei cilindri 3.0. Fra gli appuntamenti clou della rassegna ci sarà l’asta della Bonhams, in programma sabato 27, quando verrà messa all’incanto una serie di vetture da collezione per la maggior parte italiane: fra queste ci sono una Abarth 750 Record Monza del 1959 (basata sulla Fiat 600), una Alfa Romeo 6C 2500 Sport Berlina del 1949 e una Ferrari 250 GT del 1960.

Quando e dove

L’appuntamento è nei padiglioni della Fiera di Padova, in via Niccolò Tommaso 59. Più in dettaglio, nei padiglioni 1, 4 e 15 ci sono le case automobilistiche, i club e le scuderie; nel 2 si terrà l’asta della Bonhams; nel padiglione 3 ci sono le vetture dell’ACI; nel 5B, 6 e 11 si trovano i commercianti ed i restauratori.

Auto e Moto d’Epoca 2018 è in programma giovedì 25 ottobre, dalle ore 09.00 alle 18.00, e venerdì 26, sabato 27 e domenica 28 dalle ore 09.00 alle 19.00.

Quanto costa

Il costo del biglietto varia in base al giorno: è di 45 euro giovedì, di 30 euro venerdì e di 25 euro sabato e domenica. I bambini fino a 12 anni e gli invalidi con accompagnatore entrano gratuitamente, ma sono previsti sconti (non giovedì) per ragazzi da 13 a 17 anni e disabili senza accompagnatore. Il biglietto per due giorni costa 46 euro, quello per tre 76.

Come arrivare

In auto
Autostrada Bologna - Padova (A13): uscite a Padova Sud e seguite le indicazioni per la fiera.
Autostrada Venezia – Milano (A4): uscite a Padova Ovest e seguite indicazioni per la fiera
Autostrada Venezia - Milano (A4): uscite a Padova Est e seguite le indicazioni per la fiera

Dove parcheggiare
Parcheggio Nord: entrata da via Goldoni e da via Rismondo (900 posti)
Parcheggio Pace: entrata da via della Pace 30
Parcheggio Mantegna: entrata da via Murialdo
Parcheggio Padova Stazione: entrata da via Mameli 4, a 700 metri dalla Fiera

In treno
La Fiera di Padova è a 10 minuti a piedi dalla stazione

Fotogallery: Auto e Moto d'Epoca 2018