Un esemplare dell'auto è stato assemblato in vista dell'inaugurazione di un nuovo grande magazzino a Londra

Il gruppo Jaguar-Land Rover ci ha abituato ad imprese fuori dall'ordinario per pubblicizzare i suoi modelli, che nei mesi scorsi hanno posato di fianco alla costruzione più grande mai realizzata con i Lego e affrontato con successo una ripidissima scalinata in Cina. L'ultima esibizione è stata organizzata per la Defender Works V8, che è stata assemblata pezzo per pezzo all'interno del grande magazzino Selfridges di Oxford Street, a Londra, dove una squadra di tecnici l'ha costruita in quattro giorni.

Officina improvvisata

L'impresa da un lato è servita a pubblicizzare l'apertura del nuovo reparto moda uomo del grande magazzino, ma dall'altro ha fatto capire la bravura di chi lavora nella divisione Land Rover Classic che, oltre a restaurare vetture di clienti, è in grado di montare una Defender al di fuori di un'officina: le varie parti dell'auto sono state fatte entrare da un'uscita laterale e all'interno dell'edificio non era presente il classico ponte per lavorazioni di questo tipo.

Trasformata e personalizzata

La Defender Works V8 costruita nel grande magazzino per di più è un esemplare unico, nato come Defender 110 Pick Up (quindi a due posti e con il cassone) ma trasformato nella versione 110 Soft Top (con quattro sedili e la capote in tela). La Selfridges ha scelto il colore verde Bronze e chiesto l'installazione del parabrezza pieghevole. Il motore è l'otto cilindri a V da 5.0 litri (405 CV), destinato a una serie speciale di 105 esemplari per collezionisti.

Fotogallery: Land Rover Defender Works V8 Selfridges