Una limited edition per celebrare i 70 anni delle sportive inglesi, a partire dalla XK120

Il simbolo? La bandiera a scacchi. Inevitabile, quando nel tuo DNA c'è scritto a chiare lettere che hai la sportività dentro. Jaguar XK 120, anno 1948, la prima volta. Da lì in poi, una storia ricca di successi, sportivi e non solo. Settant'anni di sportive british, festeggiati dalla Jaguar F-Type Chequered Flag, edizione limitata per palati fini ed esigenti.

Look a contrasto

Riconoscerle da fuori non è cosa da tutti: le F-Type Chequered Flag, disponibili sia in versione coupé sia Convertible, hanno specifico badge identificativo, cerchi in lega da 20" Gloss Black e tetto nero, a contrasto con i vari Caldera Red, Fuji White o Carpathian Grey della carrozzeria. Resa più sportiva da soglie laterali allargate, tipiche del pacchetto Exterior Black Design.

Pelle e connettività

All'interno, invece, oltre agli esclusivi loghi su poggiatesta e battitacco e finiture in alluminio spazzolato Dark sulla consolle centrale, le Jaguar Chequered Flag vantano sedili sportivi in pelle Windsor, volante con segno rosso sullo "zero", cielo in alcantara. Ma, soprattutto, il sistema multimediale Touch Pro con connettività Apple Car Play e Android Auto, oltre all'impianto audio Meridian.

Assetto affinato

A muovere queste F-Type un po' speciali pensano il 4 cilindri 2 litri da 300 CV e 400 Nm della famiglia Ingenium e il V6 da 3 litri sovralimentato, disponibile in due potenze: 340 e 380 CV. Quest'ultimo è l'unico ad essere abbinato alla trazione integrale, per tutti gli altri sono le ruote posteriori a spingere. Comune anche il cambio, automatico a 8 rapporti.

Novità infine anche per sospensioni e dotazione di serie: tutte le Jaguar F-Type MY 2020 hanno infatti beneficiato di assetto rivisto e più confortevole alle basse velocità, oltre a sensori di parcheggio anteriori e telecamera posteriore offerti nella dotazione di serie.

Fotogallery: Jaguar F-Type Chequered Flag