Dopo mesi di attesa la hypercar fa capire come sarà fatta: eccola in versione definitiva. L'interno è da corsa

Sul profilo Instagram ufficiale di Aston Martin non sono tante le fotografie a collezionare più di 100.000 like, visto che in media supera questo traguardo un'immagine su quattro. L'ultima a riuscirsi è una ricostruzione dell'attesissima Valkyrie, la hypercar attesa nel 2019 che sta battendo un record di “precocità” per la casa inglese sul social network, dove in poco più di 17 ore ha già ottenuto più di 106.000 apprezzamenti. L'enfasi con cui è stata accolta la nuova fotografia stupisce fino ad un certo punto, considerando che l'immagine mostra in anteprima l'aspetto definitivo dell'auto e mette in luce particolari fin qui inediti.

Respira meglio

A giudicare dall'immagine (pubblicata insieme ad altre due, sempre inedite) la Valkirye sembra avere un “naso” meno pronunciato rispetto alla concept car, ma si notano anche i fari negli archi passaruota anteriori e nuovi sfoghi dell'aria dietro alle ruote, che fanno il paio con quelli ricavati alla base del parabrezza.

Aston Martin Valkyrie

All'infuori di questi nuovi dettagli la hypercar inglese appare identica al prototipo del 2017, messo a punto sotto la supervisione di Adrian Newey, l'ingegnere inglese fra i progettisti più titolati di sempre in Formula 1: ritroviamo quindi il tetto ribassato, le fiancate scavate e la grande ala posteriore, elementi indispensabili per schiacciare l'auto a terra alle velocità che sarà in grado di raggiungere.

Si guida come una monoposto

Sulla Valkirye infatti ogni particolare sarà studiato in funzione della massima efficienza, tanto è vero che per migliorare l'aerodinamica non saranno presenti gli specchietti laterali: come sulla McLaren Speedtail verranno aggiunte due telecamere all'esterno e due schermi nell'abitacolo.

La posizione di guida sarà ispirata alle monoposto, quindi con le gambe allungate e rialzate dal pavimento, mentre il volante fitto di comandi permetterà al guidatore di cambiare le regolazioni dell'auto senza distrarsi.

La Valkirye sarà dotata di un motore aspirato V12 da 6.5 litri, in grado di erogare 1.146 CV, un dato incredibile a maggior ragione considerando il peso di soli 1.030 chili. Ne verranno costruite 150 da strada e 25 da pista.

Fotogallery: Aston Martin Valkyrie, nuove foto ufficiali