Il nome dice tutto: Il Portale dell’automobilista

I latini dicevano “nomen, omen”. Il nome dice tutto e allora se si parla di un sito che si chiama Il Portale dell’Automobilista, si capisce più che bene di che cosa si tratti. Forse qualcuno di voi lo conosce, mentre per chi è ancora a digiuno sappia che rappresenta con ogni probabilità la bibbia online per chiunque abbia una patente. Non importa se per guidare un’auto, una moto o un natante: qui (cioè lì) troverete tutte le risposte ai vostri dubbi. E non solo.

Burocrazia online

Il “chi siamo” recita così: “il portale di servizi di e-government del Dipartimento per i Trasporti, la Navigazione, gli Affari Generali ed il Personale, dove Cittadini, Operatori Professionali e Imprese possono consultare informazioni e accedere ai servizi online a loro dedicati”.

Tutto lo scibile umano per, ad esempio, prendere la patente (auto, moto, camion, barca…), tutte le specifiche sul codice della strada, revisione (quando e come farla), bollo e chi più ne ha, più ne metta.

La bussola per neopatentati

Nelle sue dritte Andrea si è più volte rivolto ai neopatentati e anche in questo episodio c’è spazio per loro. O meglio, c’è nel Portale dell’Automobilista. Come ricordato più volte, l’ultima quando si è parlato di essere cool con 5mila euro, chi ha appena preso la patente non può guidare auto con rapporto peso/potenza di be comunque con potenza mai superiore ai 70 kW.

In caso di dubbi sul portale si può controllare se una determinata auto è o meno “ok” per i neopatentati, semplicemente inserendo la targa. Così non si incapperà in errori e multe.

Un luogo virtuale prezioso per risparmiare tempo e denaro per quanto riguarda gestione o acquisto di della vostra auto. Buona navigazione!