L’ottava generazione della sportiva tedesca è reduce da 3 milioni di km di test sulle strade più difficili

La nuova Porsche 911 è quasi pronta per il lancio commerciale a inizio 2019 e com’è fatta e come va ve l’abbiamo già raccontato in anteprima in questo primo assaggio della “992”, come si chiama il progetto in Casa Porsche. I segreti che avvolgono la leggendaria sportiva di Zuffenhausen arrivata ormai alla sua ottava generazione sono rimasti pochi e si possono riassumere nell’aspetto definitivo di alcuni dettagli esterni e dell’abitacolo.

Come è prassi fra tutti i grandi costruttori anche Porsche sta preparando il debutto della nuova 911 macinando chilometri in tutti i climi e in ogni parte del mondo, come ci raccontano le ultime foto dei muletti camuffati e le parole degli ingegneri che le stanno mettendo a punto.

Nuova Porsche 911, i prototipi in prova
Nuova Porsche 911, i prototipi in prova

“Stress test” da +50° a -35°

Sbalzi di temperatura fino a 85° fra il grande caldo e il gelo, dislivelli oltre i 4.000 metri fra pianura e montagna, deserti e centri trafficati delle più grandi metropoli sono solo alcuni degli scenari in cui sono impegnati i prototipi della nuova Porsche 911. Le prove sono difficili, degli “stress test” che verificano robustezza, affidabilità e funzionalità delle componenti vitali come l’assetto, la frenata e la dinamica di guida, oltre a climatizzatore e nuovo sistema di infotainment.

Dai 50° Celsius della Valle della Morte negli USA ai -35° del circolo polare artico in Finlandia, la Porsche 992 deve mantenere costanti le sue prestazioni e la capacità di offrire il massimo della performance, anche in Paesi come la Cina dove la qualità della benzina ha standard variabili.

Nurburgring, Nardò, alta montagna e deserto

Fra le location utilizzate dai tester Porsche per lo sviluppo della nuova 911 c’è ovviamente il circuito del Nurburgring, la pista di Nardò in Italia, la depressione della Death Valley a 90 metri sotto il livello del mare e l’aria rarefatta del Mount Evans in Colorado, a quota 4.300 metri.

Nel programma di test da circa 3 milioni di chilometri non è mancato neppure il più “normale” e quotidiano percorso di guida quotidiana su strade urbane ed extraurbane in Germania per collaudare la risposta della sportiva tedesca alle sfide di tutti i giorni.

Fotogallery: Nuova Porsche 911, i prototipi in prova