In vendita a 8.500 euro per chi la compra in contanti. A 7.000 euro per chi con finanziamento

SuperRottamazione Fiat: così si chiama una delle promozioni auto più gustose di novembre. Fra i modelli offerti, la Panda. Sino a fine novembre, salvo approvazione FCA Bank. La documentazione precontrattuale e assicurativa si trova o in concessionaria o sul sito FCA Bank (sezione trasparenza). Vediamo i tanti vantaggi e pochi nei della promo.

Vantaggi

La Fiat Panda Pop 1.2 da 69 CV a benzina (quindi con 5 porte e “clima”) ha un prezzo promo di 8.500 euro se rottami un usato: vuole dire che c’è uno sconti rispetto al listino ufficiale. Rispetto a questo prezzo promo, ce n’è uno ancora più basso: si scende a 7.000 euro (ossia con taglio ulteriore di 1.500 euro) a fronte dell’adesione al finanziamento “Be-Smart Meno1500/SuperRottamazione” di FCA Bank.

Offerte valide su un numero limitato di vetture in pronta consegna da immatricolare entro il 30 novembre. Esempio di finanziamento: anticipo zero (una bella comodità), 36 rate mensili di di 126 euro (mini-quote che pesano poco) e Valore Garantito Futuro pari alla maxirata finale residua di 4.090,93 euro. Significa che, dopo i 3 anni di rate, il cliente ha 3 scelte: versa 4.090,93 euro e tiene l’auto; la dà in permuta per un’altra del marchio; la restituisce.

La pagina web della Casa è chiara e trasparente: in 3 anni la percorrenza totale massima ammessa è di 45.000 km. Chi restituisce la vettura dopo i 3 anni, se ha superato i 45.000 km, paga una penalità di 0,05 euro per ogni km in più percorso. Altro vantaggio: è inclusa la polizza pneumatici del valore di 25,55 euro.

Svantaggi

Su un importo del credito di 7.341,55 euro (inclusi polizza pneumatici di 25,55 euro, spese pratica di 300 euro e bolli di 16 euro), si pagano interessi per 1.159,38 euro: totale dovuto 8.638,93 euro. TAN 6,45% e TAEG 9,92%: entrambi di certo non bassi. Ricordiamo che il TAEG include tutti i costi del finanziamento: interessi, spese per la pratica, oneri assicurativi e amministrativi.

Ed è il parametro che consente di capire quanti soldi il cliente spende in più rispetto al prezzo di partenza di 7.000 euro. Un secondo neo: la pagina web della Casa non dice il prezzo di partenza di listino. Indica solo quello già scontato per chi paga in contanti (8.500 euro) e quello ulteriormente tagliato col finanziamento (7.000 euro). Il cliente conoscerà tutto in concessionaria.

Fotogallery: Fiat Panda 2017