Non è una novità che Porsche abbia presentato la Macan 2019 alla fine di luglio, con la produzione che è partita a fine agosto. Adesso, a bocce quasi ferme, ecco che spuntano le foto spia della Porsche Macan Turbo, che dovrebbe uscire in veste definitiva a breve. Il rimorchio? Dimostra che la Macan più potente della gamma non si tira indietro nemmeno di fronte a compiti decisamente “pratici”.

Cambiamenti nello sguardo

Rispetto alla versione “liscia”, la Macan Turbo ha una fascia frontale completamente diversa, con gli indicatori di direzione che si spostano appena sotto i fari, anziché essere vicini alla parte bassa. Nondimeno, i radiatori sono chiaramente visibili dietro le fameliche prese d'aria e, dalla griglia centrale, spuntano gli ormai classici sensori per i sistemi elettronici di sicurezza.

L'importanza del pacchetto

Se il look è ancora suscettibile di lievi modifiche, sappiamo già che la Porsche Macan Turbo è mossa dal V6 biturbo da 2,9 litri (lo stesso della Cayenne S) forte di 434 CV, gli stessi della vecchia Macan Turbo con il Pacchetto Performance opzionale. Ecco perché il cambio dovrebbe essere lo stesso, l'automatico a 8 rapporti già presente sulla S.

Naturalmente, non mancheranno Macan che si inseriranno, in gamma, tra il modello base e la Turbo. Stiamo parlando della S, che avrà 349 CV, ma anche della GTS, le cui specifiche non sono ancora disponibili. Non sappiamo ancora esattamente quando arriverà la Macan Turbo, ma dovrebbe planare in concessionaria nel corso del 2019 (ecco tutte le altre novità in arrivo nel corso dell'anno).

Fotogallery: Porsche Macan Turbo Spy Shots