Il SUV della Casa inglese si mostra in veste quasi-definitiva, mentre aggredisce la prova speciale di un rally gallese

Dopo mesi di rumors e chiacchiere da bar, è ufficiale: il primo SUV di Aston Martin si chiamerà DBX. La Casa inglese ha infatti rilasciato alcune immagini dove si vede impegnato l'elegante bestione in una prova speciale del Rally del Galles (la "Sweet Lamb", per la cronaca) suo primo terreno di collaudo. In attesa del debutto, fissato per l'ultimo trimestre del 2019.

Linea quasi definitiva

La carrozzeria è ancora lievemente camuffata, d'accordo, ma si vede abbastanza per carpire proporzioni e stilemi della DBX. Che punta a sedurre i facoltosi business-man con la bocca frontale "Aston-Style", proiettori affilati quanto eleganti e coda tronca. A tal proposito, sui gruppi ottici posteriori circolari rimangono forti dubbi, mentre sui doppi scarichi c'è qualche certezza in più. 

Aston Martin DBX teaser

Iniziano i collaudi reali

Sia come sia, dopo le innumerevoli simulazioni al computer, Aston Martin DBX mette per la prima volta le ruote su strada. L'inizio di un percorso che lo porterà ad affrontare il freddo glaciale dell'Artico e il caldo assassino del Medio Oriente, senza dimenticare i tortuosi passi alpini europei e una puntatina in Germania, sulla Nordschleife e sulle autobahn, naturalmente con l'acceleratore sempre a tavoletta.

La novità del fuoristrada

Il tutto per soddisfare i gusti dei facoltosi clienti, non solo per quanto riguarda la dinamica di guida, ma anche per il comfort. E per la capacità di cavarsela (molto bene, fanno sapere da Gaydon) anche là dove finisce l'asfalto: atout, quest'ultimo, del tutto nuovo per un veicolo con il Marchio Aston Martin sul cofano. 

Ma non è questa la sola novità che introduce la DBX: il SUV britannico sarà infatti costruito nel nuovo stabilimento di St. Athan, nel Galles Meridionale. Lo stesso sito produttivo (che diventerà la "Casa dell'elettrificazione", secondo quelli di Aston) dal quale usciranno tutti i futuri modelli a propulsione completamente elettrica.

Fotogallery: Aston Martin DBX, i test in Galles