Sconto di 3.020 euro per la versione a benzina. E di 3.120 euro per la diesel

Restano alte le temperature delle promozioni auto nuove, a dispetto dell’inverno. A contribuire all’innalzamento delle temperature ci pensa la Mazda CX-3. Andiamo a valutare sia la versione a benzina sia la diesel, con pro e contro dell’offerta valida sino a fine mese: è un finanziamento, soggetto ad approvazione di Santander Consumer Bank..

Vantaggi

La Mazda CX-3 2.0L benzina 121 CV 2WD 6MT 5 porte Executive ha un listino di 22.520 euro, meno 3.020 euro di sconto: 19.500 euro. Anticipo 5.540 euro, 36 rate di 199 euro, valore futuro garantito di 8.557,6 euro. Dopo 3 anni di rate, il cliente tiene l’auto versando 8.557,6 euro, oppure la dà in permuta o la restituisce. TAN 3,99% e TAEG 5,64%.

La Mazda CX-3 1,8L diesel 115 CV 2WD Executive invece parte da 24.120 euro, e arriva a 21.000 euro grazie a uno sconto di 3.120 euro. Anticipo 5.860 euro, 36 rate di 199 euro e valore futuro di 9.889,2 euro. TAN 3,99% e TAEG 5,49%. Percorrenza annuale 10.000 km; eccedenza chilometrica 0,1 euro per km per chi la restituisce. Il sito della Casa ha una tabella chiara, ed è trasparente nell’indicare tutti i parametri.

Svantaggi

In grande il sito della Casa recita: “Mazda CX-3 2,0L benzina 121 CV 2WD Allestimento Executive da 199 euro al mese e valore futuro garantito”, col rimando a una nota. Solo qui si scopre che in realtà serve l’anticipo. Idem per la “Mazda CX-3 1,8L diesel 115 CV 2WD Allestimento Executive da 199 euro al mese”.

Fotogallery: Mazda CX-3 restyling 2019